Migranti, l'appello di Baobab: "Ferrovie ci conceda l'utilizzo di piazzale Maslax"

On line la raccolta firme per chiedere regolari permessi che consentano l'allestimento di una tendopoli per i transitanti. Tra i sostenitori l'ex sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini

Un appello a Ferrovie dello Stato per poter utilizzare piazzale Maslax, il parcheggio abbandonato dietro la stazione Tiburtina, unico rifugio per i migranti transitanti a Roma. A lanciarlo i volontari di Baobab Experience, alla prese con i continui sgomberi delle forze dell'ordine, con l'assenza di soluzioni da parte del comune di Roma, con i diritti negati a chi arriva nella Capitale da rifugiato e resta privo di qualunque appoggio a livello istituzionale. 

Da qui la richiesta di una concessione a Fs per l'utilizzo del piazzale dove da settimane i volontari hanno allestito una sorta di tendopoli per gli immigrati in attesa di ricollocamento europeo. E una raccolta firme su change.org diretta all’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo, ingegnere Renato Mazzoncini. "Chiediamo di autorizzarci a restare lì e permetterci, così, di continuare ad aiutare queste persone fornendo loro cibo, acqua, vestiti, assistenza medica e legale, un posto in cui dormire senza la continua minaccia di nuovi sgomberi" spiega Roberto Viviani, volontario di Baobab. "Siamo convinti che solo accogliendo si rispettino i diritti umani e si garantisca sicurezza, ma le Istituzioni fingono di non saperlo e latitano. Fino a che non verrà trovata una soluzione dignitosa, continueremo a colmare il vuoto".

Lunga la lista di sostenitori della causa nonchè della petizione lanciata on line. Tra loro i volti noti dell'ex sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, Varoufakis, Susanna Camusso, Stefano Fassina, Valerio Mastandrea, Valeria Golino, Ilaria Cucchi, Giuseppe Civati, Sabina Guzzanti. 

CLICCA QUI PER FIRMARE
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento