Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Centro Storico / Piazza della Bocca della Verità, 16

"Mettiamoci all'opera", Roma metropoli della cultura

Il convegno è stato promosso dal comitato "Ripartiamo dai Fori" e dalle associazioni "Roma Futura" e "Visiva" presso il complesso dell'ex Pantanella al Circo Massimo

Un incontro per capire come far fronte alla dissipazione del patrimonio storico e artistico romanoripartendo dai Fori” e dall'idea della creazione di un museo della città che tenga insieme straordinari reperti e ricostruzioni virtuali. Un manifesto per il rilancio del progetto Fori e per la valorizzazione dell'intero patrimonio romano, rendendo partecipata la costruzione di questo progetto che è della città e per la città. Si è tenuto ieri, presso il palazzo dell'ex Pantanella in piazza Bocca della Verità, il convegno “Mettiamoci all'opera”.

L'EVENTO - L'evento culturale, promosso dal comitato “Ripartiamo dai Fori” e dalle associazioni “Roma Futura” e “Visiva”, in collaborazione con il Gruppo Sel dell'Assemblea capitolina, è stato ideato per la condivisione di tre progetti chiave per la città di Roma: il progetto di integrazione dell'area archeologica centrale (Palatino, Foro Romano e Fori Imperiali) con l'Appia antica, la creazione del Museo della Città e dei Nuovi Atelier del Teatro dell'Opera.

GLI OSPITI - All'incontro hanno preso parte tra gli altri il Sindaco di Roma Ignazio Marino, il vicesindaco Luigi Nieri, il capogruppo Sel Gianluca Peciola, Raffaele Panella docente di Progettazione architettonica alla “Sapienza”, Alessandra Capuano docente di Progettazione architettonica e Urbana della medesima Università, l'ingegner Salvatore Iaconesi, il vecepresidente del Municipio V Stefano Veglianti, l'artista Oriana Persico e Maurizio Varamo direttore della scenografia del Teatro dell'Opera.

I PROGETTI – Al fine di rilanciare la città di Roma come metropoli della cultura, della bellezza e del benessere, per una città che sia finalmente moderna e “aperta” ai nuovi linguaggi e media, che produca cultura e dalla cultura tragga risorse e idee, “Mettiamoci all'opera” è stato dunque il palcoscenico per lanciare i due progetti strategici per Roma: i nuovi atelier del Teatro dell'Opera e il Museo della Città. Attualmente i laboratori del Teatro risiedono in via dei Cerchi, presso un complesso del tutto inadeguato ad ospitare quelle funzioni. Il progetto dei “nuovi atelier” prevede il trasferimento dei laboratori in strutture moderne e la valorizzazione dello straordinario patrimonio del Teatro attraverso uno spazio espositivo da realizzare in via dei Cerchi; il Museo della città, che dovrà essere insediato a via dei Cerchi, permetterà di valorizzare tutto il patrimonio romano attraverso tecnologie digitali (ricostruzioni virtuali, mappe interattive, animazioni e multimedia, documentazione fotografica) ma anche di costruire la “porta dei Fori” che dovrà orientare tutto il riassetto dell'area archeologica centrale.

IL TRAM PANORAMICO – Al convegno non poteva mancare la partecipazione e la testimonianza del primo cittadino Ignazio Marino che in merito al dibattito ha dichiarato: "L'Amministrazione continuerà a insistere sulla pedonalizzazione del Tridente che avverrà entro il 2014. In merito a ciò è prevista dal prossimo agosto la chiusura di piazza di Spagna a tutti i veicoli compresi taxi e le vetture N.C.C".  Sul riassetto di via dei Fori Imperiali il Sindaco di Roma ha proseguito: "Resta in piedi l'idea dell'impiego di un tram ultramoderno e silenziosissimo, dotato interamente di copertura panoramica che permetta a turisti e romani di essere trasportati in comodità da Piazza Venezia al Colosseo, potendo godere durante la passeggiata della spettacolarità dei Fori”. Marino ha concluso il suo intervento, ricordando la bontà degli investimenti dell'amministrazione sul progetto riguardante il sito archeologico del Foro di Augusto: “Degli oltre 800 mila euro spesi dall'amministrazione per la realizzazione di quella meravigliosa opera, oltre la metà della cifra è già stata recuperata, grazie agli introiti ottenuti derivanti da un affluenza costante di turisti, nonostante il ticket d'ingresso di 15 euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mettiamoci all'opera", Roma metropoli della cultura

RomaToday è in caricamento