Politica

Metro, Aurigemma: "Entro fine consiliatura rete potenziata del 50%"

L'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma, annuncia che "entro la fine della consiliatura, l’attuale rete della metro verrà incrementata di oltre il 50% grazie all’entrata in esercizio della linea B1 e della linea C"

Entro poco tempo la rete metropolitana di Roma sarà potenziata del 50%. Ad assicurarlo è l'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma, che parla dei progetti sul potenziamento della rete della metro, previsti nei prossimi mesi.

"Nella loro analisi sulle Metropolitane di Roma, gli amici di Legambiente hanno dimenticato di citare il dato più rilevante: entro la fine della consiliatura, l’attuale rete verrà incrementata di oltre il 50% grazie all’entrata in esercizio della linea B1, da Bologna a Conca d’Oro e poi fino a Jonio, e della linea C, da Pantano a Centocelle", dice Aurigemma.

"Un dato che da solo fa capire quanto l’attuale amministrazione ha fatto per portare a termine quelle infrastrutture che la città ha atteso per troppi anni. Senza dimenticare che queste opere rappresentano un fondamentale volano per la realtà economica romana e nazionale, soprattutto in una fase particolarmente delicata come quella che stiamo attraversando". Per ciò che riguarda la valorizzazione di aree urbanistiche "in cambio della realizzazione di infrastrutture a beneficio dei cittadini - prosegue Aurigemma - le difficoltà nel reperire risorse pubbliche è di tutta evidenza e la finanza di progetto è ormai la soluzione più praticata anche in contesti internazionali".

"L’amministrazione capitolina si applicherà con la massima attenzione per evitare qualsiasi fenomeno di tipo speculativo, ma non abbiamo intenzione di rinunciare aprioristicamente a soluzioni che possano consegnare alla città infrastrutture di cui c’è assoluta necessità. Va infine sottolineato come, ad esempio nel caso dei prolungamenti della linea A, si interverrebbe su aree già oggetto di urbanizzazione. In questo modo, caso senza precedenti per Roma - conclude Aurigemma - la realizzazione di infrastrutture del trasporto affiancherebbe la costruzione di nuove realtà abitative, invece di rincorrerla come sempre accaduto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro, Aurigemma: "Entro fine consiliatura rete potenziata del 50%"

RomaToday è in caricamento