rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Metro C, sbloccato il cantiere per la stazione Piazza Venezia

Il commissario comunica la conclusione della conferenza di servizi, Virginia Raggi: "Abbiamo chiesto noi questa procedura", Carlo Calenda: "Meglio tardi che mai e non merito vostro".

La metro C avanza e la stazione di piazza Venezia si farà; non solo, sarà un'archeostazione somigliante a quanto sperimentato a San Giovanni. Il commissario per l'opera Maurizio Gentile ha comunicato al Ministero delle Infrastrutture e agli altri interlocutori di aver concluso la conferenza di servizi per il progetto definitivo. Nulla impedisce più la cantierizzazione della tratta da Fori Imperiali a Piazza Venezia, ora, dice il vicesindaco di Roma e assessore alla mobilità Pietro Calabrese, si può pensare di "arrivare fino a Farnesina e oltre". 

Sono bastati cento giorni al commissario per riprendere le fila di un cantiere che, per sua ammissione, aveva trovato "fermo a dieci anni fa". Una nota del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibile recita: "Gli strumenti di semplificazione adottati dal Governo per accelerare la realizzazione delle opere si dimostrano efficaci. L’esperienza delle gestioni commissariali indicano tuttavia la necessità di migliorare il quadro normativo per la rapida esecuzione delle infrastrutture ed evitare così di ricorrere a questo istituto richiesto solo per i casi straordinari". Il progetto per la stazione comprende tre entrate e altrettanti tunnel, che saranno allestiti con attenzione ai beni archeologici che si potrebbero rinvenire. 

Virginia Raggi, sindaca di Roma, plaude: "Il nostro progetto presentato a gennaio è stato finalmente approvato grazie a Commissario richiesto da noi. Una bella notizia per Roma", ha scritto su Twitter.

Pietro Calabrese, vicesindaco e assessore alla mobiiltà fa eco su Facebook: "Non appena verrà confermato il finanziamento, che abbiamo richiesto al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili a gennaio scorso con la presentazione del progetto, potranno finalmente partire i lavori. I lavori, non appena verranno approvati i relativi progetti, comprenderanno anche le tratte T2 e T1, in modo da avere un unico campo base a Farnesina, e recuperare i due anni impiegati per le modifiche al cantiere Ipponio, dovuti al rinvenimento della caserma del II sec. Aver definitivamente sbloccato il proseguimento dell'opera è una bella notizia per tutti i romani e per la città che merita un sistema di infrastrutture degno di una Capitale europea. Ricordo che sulla metro C, al nostro arrivo, abbiamo trovato un impianto amministrativo da rivedere completamente, motivo per cui abbiamo chiesto e ottenuto il commissariamento".

Su Twitter Carlo Calenda controbatte: "Meglio tardi che mai, ma siamo onesti, Virginia: è avvenuto malgrado voi. Il commissario ha sbloccato in 100 giorni quello che non siete stati in grado di fare in 5 anni. Troppo impegnati a far fallire Roma Metropolitane. Ora procedere spediti fino a Farnesina. Senza di voi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro C, sbloccato il cantiere per la stazione Piazza Venezia

RomaToday è in caricamento