Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Metro C, pronte le ispezioni del ministero. Improta: "Mi dovrebbero dare il Nobel dei trasporti"

L'assessore alla mobilità: "Riuscire a rispettare al primo colpo la data significherebbe vivere in un altro Paese che non è l'Italia. Nel giro di qualche settimana ci sarà l'apertura"

I documenti promessi dal Consorzio Metro C per ieri sono arrivati e sono stati trasmessi al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. La data dell'11 ottobre è ufficialmente saltata, ma si sta lavorando per riuscire ad inaugurare la linea C entro fine mese. Il Mit nei prossimi giorni programmerà una serie di ispezioni per verificare che la lista delle criticità sia stata definitivamente superata. Ad annunciarlo l'assessore Improta intevistato oggi da Radio Città Futura. "Il parere è in valutazione della commissione sicurezza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti che probabilmente oggi deciderà un programma di ispezioni che verranno realizzate la settimana prossima", ha spiegato l'assessore. "Se non ci saranno ulteriori sorprese io penso che nel giro di giorni e non si settimane si possa completare il passaggio in ministero e riuscire a programmare una nuova data di apertura della metro C entro ottobre".

Quindi la risposta alle polemiche: "Questa amministrazione si è assunta tutte le sue responsabilità, anche se partivano da lontano. Abbiamo cercato di evitare che un'altra Salerno-Reggio Calabria interessasse il Centro storico e il parco archeologico di Roma".

E ancora: "Abbiamo cercato di 'rimettere il treno sui binari', treno di cui la precedente amministrazione si è disinteressata. Se qualcuno vuole fare polemica sullo slittamento di qualche giorno, ben venga, me ne assumo la responsabilità. L'importante è che siamo vicini al traguardo, cosa che, quando ci siamo insediati, non era lontanamente immaginabile".

Sul ruolo delle imprese: "Abbiamo trovato una situazione bizzarra. Le imprese, invece di pensare a realizzare l'opera in tempi brevi, pensavano ad ingaggiare avvocati di grido per avanzare riserve e montare contenziosi con l'amministrazione. Ma devo riconoscere che dopo un avvio burrascoso, hanno accettato di cambiare metodo, un cambiamento all'insegna della chiarezza".

L'assessore infine si è dichiarato fiducioso nell'apertura della linea C entro la fine di ottobre: "Riuscire a rispettare al primo colpo la data significherebbe vivere in un altro Paese che non è l'Italia, ma sono certo che nel giro di qualche settimana ci sarà l'apertura. Voglio concludere la questione con una battuta: penso che mi dovrebbero dare il premio Nobel dei trasporti, visto quello che ho trovato. Comunque, saranno solo il sindaco e i cittadini a giudicare il mio lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro C, pronte le ispezioni del ministero. Improta: "Mi dovrebbero dare il Nobel dei trasporti"

RomaToday è in caricamento