Metro Barberini, ancora una fumata nera: la stazione non riapre neanche per Natale

L'assessore Calabrese: "Ancora problemi su una delle quattro scale mobili date in riapertura. Ci scusiamo per i disagi arrecati"

Ingresso metro Barberini, immagine d'archivio

Niente da fare. È davvero difficile che la fermata della metro Barberini riapra entro Natale. Anzi, entro l'anno. Se ne riparla nel 2020 visti i risultati degli ultime verifiche dell'Ustif, organo del ministero dei Trasporti. A darne notizia è lo stesso assessore alla Mobilità Pietro Calabrese: "Sembra che durante i collaudi, su una delle 4 scale mobili date in riapertura siano stati riscontrati ancora dei problemi". Su sei scale in totale quindi, togliendone due su cui ancora i lavori non sono partiti, ne resterebbero attive ad oggi tre. Insufficienti a reggere il flusso, anche se solo in uscita. 

"Specialmente dopo quanto accaduto rispetto alle varie ipotesi di sabotaggio, bisogna garantire la massima sicurezza" scrive l'assessore, a giustificazione di tempi lunghi (è chiusa da 8 mesi) che comunque ammette: "Dobbiamo anche avere tempistiche chiare, e dare risposte ai cittadini. Immediate". Già, perché i commercianti sono sul piede di guerra e da settimane in mobilitazione per chiedere la riapertura il prima possibile, insieme a risarcimenti per i danni economici subiti dalla chiusura. 

"Ci aspettiamo che tutti lavorino senza sosta per la riapertura - conclude l'assessore - la stazione è stata dissequestrata a fine settembre, da allora i tecnici sono intervenuti per identificare i problemi e porre rimedio. Ma evidentemente non è bastato.Ho richiesto una relazione puntuale. Ci aspettiamo che la stazione metro possa riaprire nel più breve tempo possibile, secondo le stime e il programma già comunicato da parte di Atac. Ritardi ulteriori non sono più ammissibili. Ci scusiamo ancora per i disagi arrecati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sono in via di completamente i lavori sugli impianti della stazione Baldo degli Ubaldi, sempre sulla metro A, chiusa da ottobre, e stanno invece per partire quelli a Cornelia, che chiuderà dal 30 dicembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento