Da Monti a Prati restyling per quattro mercati: interventi su barriere architettoniche e impianti anticendio

I fondi arrivano dal bilancio comunale circa 1,2 milioni di euro in totale. La presidente Alfonsi (Pd): "Bastano solo per interventi base. Per riqualificazione profonda servono ben altre somme"

Mercato a Monti via Baccina

Monti, Esquilino, Prati. I mercati rionali del Centro si rifanno il look grazie a lavori avviati dal I municipio. Utilizzando i fondi a disposizione sul Piano investimenti per il triennio 2018/2020, e dopo una gara per la progettazione degli interventi affidata a professionisti esterni, l'ente locale sta portando avanti le procedure per l'adeguamento a norma e la messa in sicurezza delle strutture. In particolare parliamo dei mercati di via Baccina, del mercato Esquilino, del mercato Vittoria a via Montesanto, e del mercato Prati in piazza dell'Unità. 

"Le sedi dei mercati sono state interessate da lavori riguardanti l'adeguamento alla normativa antincendio, mediante la realizzazione di compartimentazioni REI e di impianti di rilevazione dei fumi, l'adeguamento degli impianti elettrici e idrici, la messa in sicurezza degli accessi con interventi di abbattimento delle barriere architettoniche ove necessari, l'adeguamento dei servizi igienici" hanno spiegato la presidente Sabrina Alfonsi e l'assessore ai Lavori pubblici Jacopo Emiliani Pescetelli, presenti questa mattina per un sopralluogo al mercato Monti di via Baccina in occasione della conclusione dei lavori, che oltre agli interventi citati hanno riguardato anche la completa impermeabilizzazione del manto di copertura del terrazzo dell'edificio, resasi necessaria a causa delle infiltrazioni di acqua.

mercato rionale-3

Gli interventi sono già conclusi nei mercati a Monti e Piazza dell'Unità, mentre all’Esquilino la fine lavori è prevista entro il mese di gennaio. Iniziati da pochi giorni i lavori nel mercato di Via Montesanto nel quartiere Della Vittoria. I fondi a disposizione arrivano dal Comune. "Le somme messe a disposizione dal Bilancio comunale, circa 1,2 milioni di euro in totale, hanno consentito soltanto di effettuare gli interventi di adeguamento a norma delle sedi per evitare il rischio di chiusura da parte delle Asl o dei Vigili del Fuoco" concludono Alfonsi e Pescetelli.

"È chiaro che qualunque altro intervento volto alla riqualificazione dei mercati e alla loro valorizzazione, per altro auspicabile se si vuole garantire un futuro a queste strutture, richiederebbe ben altre somme a disposizione. Pensiamo in particolare allo storico mercato Prati di piazza dell'Unità, che avrebbe bisogno di essere rilanciato perché da anni in grande sofferenza".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento