Mense e pulizie, sospeso lo sciopero nelle scuole: accordo tra Comune e sigle sindacali

L'incontro tra Comune e sindacati scongiura la riapertura degli istituti senza refezione, l'assessora Baldassarre: "Garantita continuità servizi"

Con il suono della prima campanella riaprono anche cucine e refettori: è stato sospeso lo sciopero delle mense scolastiche inizialmente proclamato per lunedì 16 e martedì 17 settembre. 

Sciopero mense scolastiche sospeso

Una decisione presa a margine del tavolo tra Comune e sigle sindacali. Al centro il discusso bando sulla refezione scolastica: quello osteggiato da lavoratori e genitori per via della scarsa garanzia sul mantenimento dei livelli occupazionali e qualità del servizio. 

Un bando dalla primavera scorsa ancora in stand by con l’Anac a volerci vedere chiaro sulle offerte di partecipazione. 

Tra i nodi da sciogliere anche quello legato alle 170 cuoche dei nidi che oggi lavorano per Roma Multiservizi e che formalmente non sono inquadrate come tali “con la possibilità che vengano riassunte come semplici addette delle mense” – aveva spiegato a RomaToday Elena Schifino, segretaria regionale della Filcams Cgil di Roma e del Lazio.

Bando mense scolastiche: tavolo tra Comune e sindacati

E mentre il servizio è di fatto in proroga, almeno fino alla fine dell’anno, in Campidoglio proseguono gli incontri tra sindacati e Comune per arrivare ad una quadra. Istituito un tavolo tecnico che si riunirà settimanalmente per discutere del bando per il servizio delle mense scolastiche per l’anno 2020-2021 che salvaguardi rapporti di lavoro e mansioni dei dipendenti coinvolti. 

Cuochi e addetti che dunque non sciopereranno più lunedì 16 settembre e martedì 17

Campanella stonata per gli studenti romani: dalle aule senza banchi agli asili chiusi per lavori

Sciopero mense scolastiche e Multiservizi “scongiurato”

“Grazie ad un accordo tra Campidoglio e tutte le organizzazioni sindacali, sono stati scongiurati gli scioperi in occasione dell'avvio dell'anno scolastico, con rischio di disservizi su refezione scolastica e attività di ausiliarato, quali la pulizia delle strutture” – ha fatto sapere Laura Baldassarre, assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale.

"Abbiamo avviato con i rappresentanti sindacali un lavoro intenso e di dialogo grazie al quale possiamo ora tranquillizzare tutte le famiglie romane: garantiremo il regolare avvio dell'anno scolastico con qualità e piena continuità di tutti i servizi”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuole chiuse e niente arredi: la campanella è “stonata”

Me se lo sciopero delle mense è stato scongiurato, le scuole della Capitale non sorridono sotto altri aspetti: tra arredi che mancano, certificati di agibilità assenti e strutture che apriranno in ritardo causa lavori in corso, la campanella per gli studenti romani, dai nidi alle superiori, è “stonata”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 15 in totale nel Lazio. I dati Asl del 3 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento