rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Casa, 68 occupazioni e 3000 famiglie nei residence: in giunta le cifre dell'emergenza

Gli assessori capitolini hanno approvato questo pomeriggio la memoria propedeutica alla delibera regionale con i provvedimenti sul tema

Tremila famiglie che vivono nei residence al 31 dicembre 2013. 68 invece sono gli stabili occupati. Sono questi alcuni dei numeri dell'emergenza abitativa che verranno trasmessi alla Regione Lazio contenuti in una memoria approvata questo pomeriggio dalla giunta capitolina ed elaborata dall'assessore alla Casa Daniele Ozzimo. Un elenco che contribuirà a stabilire gli aventi diritto in merito ai provvedimenti della delibera regionale 18/2014 contenente misure urgenti per la situazione abitativa nel Lazio ma soprattutto nella Capitale, realizzato incrociando i dati in possesso del Comune di Roma, della Prefettura, della Polizia Locale e dei municipi.

La memoria che contiene l'elenco degli immobili occupati, dei nuclei familiari che vivono nei residence, che la stessa amministrazione punta a 'trasferire' in appartamenti, e di quanti hanno fatto domanda per una casa popolare e hanno dieci punti in graduatoria. La memoria si presenta come l'attuazione del punto 8 della delibera regionale che prevede che la Regione Lazio, insieme a Roma Capitale e all'Ater provvedano “all'individuazione di una rilevazione analitica delle situazioni di emergenza presenti in città". Per l'assessore alla Casa Daniele Ozzimo “l'approvazione della memoria imprime un passo avanti alla realizzazione della delibera regionale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, 68 occupazioni e 3000 famiglie nei residence: in giunta le cifre dell'emergenza

RomaToday è in caricamento