Medici di famiglia, "Regione verifichi su concorso. In arrivo interrogazione”

"All'inizio della prossima settimana depositeremo una interrogazione urgente per far luce sulla preoccupante vicenda"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Apprendiamo con preoccupazione delle notizie stampa, diffuse in queste ore in merito a presunte irregolarità - tutte da confermare -, che si sarebbero registrate in occasione del concorso pubblico per diventare medico di famiglia. Selezione a carattere nazionale ma organizzata localmente dalle Regioni. Tra queste anche la Regione Lazio, che ad aprile ha indetto il concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di 85 medici al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2014-2017. Le testimonianze, riportate sui social network dai giovani medici, partecipanti alla prova selettiva svoltasi a Roma, parlerebbero di situazioni dubbie e controverse. Nella speranza che suddetta realtà rimanga solo fantascienza, sollecitiamo il ministro Lorenzin e il presidente Zingaretti, sicuramente sensibili alla questione, ad attivare tutte le opportune verifiche sulle procedure di selezione, sullo svolgimento della prova e sul controllo attuato dalle commissioni, al fine di fugare ogni dubbio sulla regolarità del concorso. Nel frattempo all'inizio della prossima settimana depositeremo una interrogazione urgente per far luce sulla preoccupante vicenda".

Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi, e la presidente dell'associazione Giovani Medici Roma, Veronica Lepidini.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento