Il consigliere M5s no vax: "In municipio firme per sospensione dell'obbligo vaccinale"

Nella sede del XII municipio in via Fabiola la raccolta firme per una legge di iniziativa popolare. E a cercare adesioni pensa il grillino Massimiliano Quaresima

A sinistra il consigliere Quaresima, a destra il post su Facebook

Una raccolta firme di associazioni no vax nella sede del municipio di Monteverde. E a farsene portavoce e supporter è il consigliere M5s del XII Massimiliano Quaresima. "Volevo informarvi che stiamo raccogliendo le firme per una Proposta di legge di iniziativa popolare contro l'obbligo vaccinale, potete recarvi a uno sportello del municipio con il vostro documento d'identità" scrive su Facebook. 

La proposta è stata pubblicata il 27 giugno in Gazzetta Ufficiale, sostenuta da 65 associazioni dell'universo no vax di tutta Italia. La caccia alle sottoscrizioni è partita e tra i luoghi dove è possibile trovare i moduli da firmare c'è anche il XII municipio. E il consigliere Quaresima, noto sul territorio anche per le sue idee ortodosse sui vaccini, ha contribuito a diffondere il verbo sui social network. 

Niente di illegittimo. Trattasi di una proposta di legge di iniziativa popolare e la raccolta di adesioni è certamente permessa anche nei luoghi pubblici e istituzionali anzi, è di per sè auspicabile nel momento in cui serve a favorire la partecipazione democratica. Ma il tema, si sa, divide specie in rete, dove il post messo in evidenza dal blog Romafaschifo ha suscitato diverse polemiche, per questioni a monte di opportunità. E ieri nell'aula di Consiglio di via Fabiola il Partito democratico ha sollevato il tema. "Non c'è ovviamente niente di illegittimo sul piano legislativo - ha commentato la capogruppo dem Cristina Maltese - ma ci siamo dichiarati assolutamente contrari a che la raccolta delle firme avvenga nel municipio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interpellato da RomaToday il consigliere Quaresima, laconico, ha replicato: "Non c'è niente di male in quello che sto facendo. E le dico semplicemente che non sono d'accordo sul fatto che non sia opportuno raccogliere le firme in municipio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento