Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

In Campidoglio la protesta anti regime: Rajavi incontra Alemanno

Il presidente del consiglio nazionale della resistenza iraniana, ha ringraziato il Sindaco Alemanno per l'impegno verso il popolo iraniano. In piazza un centinaio di manifestanti inneggianti ai simboli della rivolta anti regime

Nella giornata di ieri il presidente del Consiglio nazionale della resistenza iraniana ha incontrato il Sindaco di Roma Gianni Alemanno. Una nuova occasione per manifestare il sostegno della città di Roma alla resistenza iraniana.

In contemporanea all'incontro si è svolta una manifestazione a cui hanno partecipato un centinaio di iraniani. Tra gli slogan "Khomeini assassino" scandito in italiano, sventolano bandiere con la scritta "Viva Rajavi" e mostrando foto di alcune vittime della repressione. Al termine dell'incontro Rajavi stesso ha parlato con i manifestanti ed ha detto: “Il nostro popolo non vuole il regime ed è pronto a pagare qualsiasi prezzo per la libertà. La ribellione ha dimostrato che il popolo è in grado di abbattere il regime e che è pronto a vivere in democrazia e libertà".

Maryam Rajavi ha poi chiesto "nuove elezioni in Iran sotto l'egida dell'Onu e con una delegazione che controlli che le operazioni di voto si svolgano in modo corretto. Ahmadinejad non deve essere riconosciuto come il presidente dell'Iran". E ha ringraziato il sindaco Alemanno "per l'impegno verso il nostro popolo". Scendendo in piazza del Campidoglio, la presidente del Consiglio nazionale della resistenza iraniana ha trovato ad accoglierla un centinaio di iraniani, che hanno inneggiato al suo lavoro, spronandola ad andare avanti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Campidoglio la protesta anti regime: Rajavi incontra Alemanno

RomaToday è in caricamento