rotate-mobile
Politica

Bilancio, Marino: "Evento come i Rolling Stones dovrà lasciare alla città 300mila"

A margine di un'iniziativa all'azienda ospedaliera di Tor Vergata il sindaco annuncia giro di vite, con il bilancio 2014, su occupazione del suolo pubblico e tassa di soggiorno

Che un evento come il concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo costi a chi organizza la cifra (ridicola) di 8 mila euro, non deve accadere più. L'ha ribadito il sindaco Marino, a margine di un'iniziativa all'azienda ospedaliera di Tor Vergata e commentando in merito all'arrivo oggi in Aula Giulio Cesare del bilancio 2014, sottolineando ancora una volta come la tariffa applicata, irrisoria, per il concertone di giugno, fosse quella già prevista dalle norme vigenti. E che un giro di vite è nelle intenzioni della giunta. 

"Sulla Cosap avevo già dato indicazioni molti mesi fa all'ex assessore al Bilancio e all'assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, di sviluppare un sistema dinamico. Mi aspetto che venga fatto con questo bilancio. 

E così, uno spettacolo come quello della band inglese, deve "lasciare alla città 300mila euro", ma "un gazebo o un camper per la donazione del sangue" deve pagare "zero euro". 

Più risorse devono arrivare anche dal turismo. "In giunta avevamo fissato a sette euro la tassa di soggiorno per gli alberghi a cinque stelle - dichiara il primo cittadino - Sarei felice se ci fossero proposte che la portino a livelli ancora più alti perché chi spende 700 euro per una notte in hotel forse può spenderne anche 10 di euro per la tassa di soggiorno ed avere così più risorse da utilizzare per il turismo e per il decoro della città".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio, Marino: "Evento come i Rolling Stones dovrà lasciare alla città 300mila"

RomaToday è in caricamento