Maratona di Roma, arriva il bando. Raggi: "Rendiamo l'evento più bello"

Non accadeva dal 2004. Il Comune: "Aumentiamo il numero dei partecipanti"

Immagine di repertorio

Il bando per l'organizzazione della Maratona di Roma verrà pubblicato a breve. Come informa il Campidoglio in una nota, il procedimento verrà pubblicato presto sulla Gazzetta Europea e riguarderà le edizioni dal 2019 in poi. Obiettivi: "Rendere sempre più bello l'evento sportivo promosso da Roma Capitale"; "valorizzare un importante appuntamento aumentando il coinvolgimento dei cittadini" e "incrementare il numero dei partecipanti alla gara".

La sindaca Virginia Raggi, spiega ancora la nota, "ha deciso di tornare a riunire il Comitato Promotore della Maratona di Roma istituito nel 1994 insieme alla Federazione Italiana Atletica Leggera (FIDAL), al fine di dare gli indirizzi per le future edizioni dal 2019 in poi". L’avviso pubblico, redatto in collaborazione con la FIDAL, "tende a garantire un innalzamento degli standard della manifestazione così da renderla al passo con le principali maratone internazionali nel mondo. Non dimenticando il lavoro svolto in questi anni dagli attuali organizzatori, l’obiettivo è quello di far crescere progressivamente la Maratona nel tempo e consolidare ulteriormente l’immagine di Roma come centro dei grandi eventi sportivi internazionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione dell'amministrazione guidata da Virginia Raggi, anticipata da una mozione sottoposta all'aula Giulio Cesare, rappresenta una novità che aveva suscitato non poche polemiche nei mesi scorsi. Di fronte a quello che l'opposizione aveva definito "un colpo di mano", l'assessore allo Sport Daniele Frongia si era difeso così: "Dal 2004 in poi nessun affidamento è stato effettuato". Eppure "nel corso degli anni ingenti sono state le spese sostenute da Roma Capitale per garantire i servizi sottesi all’evento, nonché, in alcune occasioni, sovvenzioni dirette da parte sia del Comune che di Acea, azienda al 51% proprietà di Roma Capitale". Da qui la decisione dell'amministrazione pentastellata di indire un bando "in coerenza con l’attuale normativa europea e con l’indirizzo espresso dalle precedenti Amministrazioni che appunto istituirono il Comitato Promotore”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento