Politica

Manovra, Belisario: "Lega e Pdl incapaci a risollevare economia"

Il presidente dei senatori dell'Idv, Felice Belisario, sostiene che "la manovra del Governo è una spaventosa retromarcia per il federalismo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

 Felice Belisario-2"La manovra del Governo è una spaventosa retromarcia per il federalismo, che a causa delle misure di questo decreto non solo è morto, ma è anche sepolto. Lega e Pdl sono medici incapaci di trovare una ricetta per risollevare la nostra economia e, anzi, stanno solo affossando il Paese". Lo afferma il presidente dei senatori e capogruppo Idv in Commissione bicamerale sul Federalismo, Felice Belisario. "Il sindaco di Roma e il ministro leghista - aggiunge - ricordano il Corvo e la Civetta al capezzale di Pinocchio: se il federalismo non è vivo, sostiene Alemanno, allora è indizio sicuro che è morto, mentre secondo Calderoli il fatto che la riforma non è morta prova con certezza che gode di buona salute".

"Questa scenetta è l'emblema delle contraddizioni interne alla maggioranza, che non riesce raddrizzare una manovra piena di storture e iniquità: il taglio agli enti locali peserà come un macigno sui servizi e rappresenta il fallimento delle politiche di questo Governo. Un intervento sulle amministrazioni pubbliche utile per il Paese - conclude Belisario - è l'abolizione di tutte le Province, come l'Italia dei Valori propone da tempo: stiamo raccogliamo migliaia di firme da parte dei cittadini perché questa maggioranza non rinuncerà mai ad un poltronificio che alimenta le proprie clientele e sperpera i soldi pubblici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra, Belisario: "Lega e Pdl incapaci a risollevare economia"

RomaToday è in caricamento