Politica

Renzi a Roma, Alemanno: “Eviti di attaccare manifesti abusivi”

Il sindaco dopo la polemica sui manifesti di Renzi: " la prossima volta che viene a Roma, eviti di riempirla di manifesti abusivi. Grazie"

Il comizio che Renzi tiene nella capitale è stato preceduto dalle polemiche, quelle per le affissioni abusive di alcuni suoi manifesti.
La denuncia arriva dai Radicali e dal sito Romafaschifo: “La città è ricoperta della campagna di affissioni di Renzi in funzione primarie ma tale campagna è totalmente abusiva: i manifesti non sono timbrati né vidimati dal Comune. Dunque non è stata pagata alcuna tassa.”

Il comitato di Renzi dall'indirizzo "AdessoPartecipo" ha inviato un Tweet di scuse: "Clamoroso autogol l'affissione abusiva dei manifesti. Abbiamo sbagliato. Grazie agli amici radicali che lo hanno evidenziato".


Da Twitter arriva anche la risposta dell'amministrazione romana: “L'assessore capitolino alla Scuola Gianluigi De Palo andrà "a dare un'occhiata" all'appuntamento romano di Matteo Renzi. E ha chiesto al sindaco Alemanno di andare con lui. L'ha fatto tramite Twitter ma il primo cittadino non ha accettato l'invito e ha spiegato il suo 'no' dicendo che la sua "presenza sarebbe strumentalizzata. Mi farebbe piacere ma vai tu, anche a nome mio". E già che c'è, De Palo dovrebbe mandare a Renzi un messaggio di Alemanno: "digli che la prossima volta che viene a Roma, eviti di riempirla di manifesti abusivi. Grazie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi a Roma, Alemanno: “Eviti di attaccare manifesti abusivi”

RomaToday è in caricamento