Manifestazione nazionale di Age Platform Italia

Interventi tematici dei membri di Age Platform Italia: lavoro, salute, educazione permanente, carta diritti, qualità servizi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Sono cittadino europeo". Quanto tempo ancora prima di ascoltare questa semplice e fondamentale dichiarazione? Tanto è stato fatto per unire l'Europa, tanto c'è ancora da fare".

Così Elio D'Orazio, coordinatore di Age Platform Italia, che prosegue "Più diritti, a partire dall'eliminazione delle discriminazioni legate all'età, nel lavoro, nei servizi, nell'assistenza e nella cura. Più eguaglianza, con uno statuto europeo dei lavoratori. Più unità, con un vero Governo Europeo. Più partecipazione e capacità d'intervento attraverso la riforma elettorale che introduca liste transnazionali. Più consapevolezza, per diventare veri cittadini europei".

PROGRAMMA

Saluto del Dottor Vittorio Calaprice, Responsabile delle Reti di informazione, coordinamento e promozione della Commissione Europea

Lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Interventi di:

Elio D'Orazio, Coordinatore Age Platform Italia "L'impegno di Age Platform per l'anno europeo 2013"
Stefano Milia, segretario generale Cime - Consiglio Italiano Movimento Europeo "Il Manifesto" dell'Alleanza dei cittadini per il 2013"

Rita Sassu, Ministero dei beni e le attività culturali, Europe for Citizens Point - ECP Italy "Presentazione anno europeo dei cittadini 2013"

On. Marco Scurria, parlamentare europeo

Enzo Moavero Milanesi, Ministro per le politiche Europee (da confermare)

Videomessaggi di:

On Gianni Pittella, primo V. Pr. del Parlamento Europeo

On Roberta Angelilli, V. Pr. del Parlamento Europeo

On. Silvia Costa, parlamentare europeo

Interventi tematici dei membri di Age Platform Italia: lavoro, salute, educazione permanente, carta diritti, qualità servizi.

AGE Platform Europe è stata istituita nel gennaio 2001. E' una rete europea di circa 150 organizzazioni di e per persone over 50 e rappresenta direttamente oltre 28 milioni di anziani in Europa. Con il suo lavoro vuol dare voce e promuovere gli interessi dei 150 milioni di cittadini dell'Unione europea over 50; aumentare la consapevolezza dei problemi che più li riguardano; dare una voce alle persone anziane e dei pensionati anche nei dibattiti politici dell'UE attraverso la partecipazione attiva delle loro organizzazioni rappresentative a livello comunitario, nazionale, regionale e locale; fornire una piattaforma europea per lo scambio di esperienze e buone pratiche; informare gli anziani sui loro diritti in quanto cittadini dell'Unione europea o in essa residenti. I temi più affrontati sono: anti-discriminazione, occupazione dei lavoratori anziani e invecchiamento attivo, protezione sociale, riforma delle pensioni, inclusione sociale, sanità, ricerca, accessibilità dei trasporti pubblici, ambiente, nuove generazione e ICT. AGE Platform Europe è aperta alle organizzazioni europee, nazionali e regionali, e delle organizzazioni degli anziani e delle organizzazioni per le persone anziane. L'adesione è aperta solo alle organizzazioni non-profit. E' co-finanziata dai suoi membri e dalla Commissione europea.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento