menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manifestanti in piazza del Campidoglio (Foto Agenzia Dire)

Manifestanti in piazza del Campidoglio (Foto Agenzia Dire)

Tagli al sociale nel bilancio, protesta sotto il Campidoglio: "Raggi sorda alle nostre richieste"

In piazza sindacati e lavoratori. In serata la replica del Comune: "Nessun taglio ai fondi municipali"

Erano presenti le principali sigle sindacali e i lavoratori del sociale, dei servizi di raccolta rifiuti, di società appaltanti e dei servizi di manutenzione, oltre che delle cooperative sociali, del mondo dell'associazionismo e delle famiglie dei disabili. Tutti a manifestare sotto il Campidoglio. Tutte vittime dei tagli che il Comune, a seguito delle mancate entrate in tempi di pandemia, avrebbe previsto sull'assistenza sociale per il bilancio previsionale che verrà votato questa settimana in Consiglio. Una mobilitazione che va avanti da settimane con critiche provenienti dagli amministratori municipali così come dalla stessa maggioranza grillina

La protesta in Campidoglio 

Maschere di carnevale, coriandoli, ma anche qualche petardo, un manichino della sindaca Raggi e una corda con un nodo scorsoio. "Tu con la crisi mangi e ridi... per noi fame, sacrifici e i suicidi". "Siamo operai della differenziata. Ribelli alla vostra buffonata". Sono alcuni cartelli esposti dai lavoratori in protesta. 

"Amministrazione sorda alle nostre richieste"

"L'approvazione ormai prossima è quella di un bilancio catastrofico per Roma. Anche peggiore del triennio precedente che non tiene in considerazione il periodo di pandemia che stiamo vivendo che ha generato nuovi poveri e aumentato la fragilità di anziani, disoccupati e di tutti coloro che vivono ai margini della società". Questo il commento di Carlo Costantini, segretario generale della Cisl di Roma Capitale e Rieti, presente alla manifestazione. 

"L'amministrazione - ha poi specificato - è sorda alle nostre richieste e taglia 43 milioni di euro al bilancio sociale, per cui chi aveva difficoltà a vivere dignitosamente con i soldi previsti in origine, avrà una vita ancora più complicata: parliamo di anziani, di malati cronici, di disabili e delle loro famiglie. Questa prospettiva non è assolutamente possibile anche in vista di come Roma potrà riorganizzarsi alla fine della pandemia". In più: "Non ci sono stanziamenti per infrastrutture, per il ciclo dei rifiuti, per la mobilità, per il turismo che ha subito le perdite maggiori, come la cultura. Non appoggiamo assolutamente questo bilancio - ha concluso Costantini - e chiediamo l'apertura di un tavolo di confronto immediato per fare le necessarie correzioni". 

La replica del Campidoglio 

A stretto giro è arrivata la replica del Comune di Roma diretta ai manifestanti. "Nessun taglio ai fondi municipali destinati al Sociale è in essere, come già più volte confermato dall’assessore Lemmetti. Anche e soprattutto quest’anno, in cui affrontiamo nuove criticità generate dalla pandemia, Roma Capitale è in prima linea per sostenere le persone più fragili. I servizi sono garantiti" dichiara l'assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì.

"La spesa per i servizi sociali si attesta, per il 2021, a 360 milioni di euro, in linea con quanto speso dal Dipartimento e dai Municipi nel 2020, con un aumento di 3 milioni di euro" fa sapere ancora il Campidoglio. "Inoltre, in queste ore le strutture capitoline stanno lavorando a un ulteriore aumento, di 5 milioni di euro, per le spese sociali dei singoli municipi". 

"In aggiunta a queste importanti risorse - aggiunge l'assessora Mammì - abbiamo garantito l’opportunità di stanziare, nel corso dell’anno, ulteriori risorse legate ad esigenze per il sociale, ciò grazie al monitoraggio dei conti e al buon utilizzo dei risparmi fatto da questa Amministrazione. Già nel 2020, infatti, abbiamo stanziato 70 milioni di euro in più, nel corso dell’anno, per dare ancora maggiore forza al supporto alle persone più fragili. Impegno e azioni concrete che continueremo a garantire, sempre in dialogo e in rete con il territorio, per i servizi sociali della città".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento