Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Più ricicli più ottieni sconti sui certificati: in arrivo le macchinette mangia plastica fuori dagli uffici anagrafici

Dalle metro alle sede municipali, a breve l'installazione delle eco compattatrici come da disposizione di una memoria di giunta firmata dall'assessore al Personale Antonio De Santis

Immagine d'archivio

Più ricicli più ottieni certificati all'anagrafe, gratis. Dopo le macchinette in metro che consentono di accumulare punti per viaggiare sui mezzi pubblici a costo zero, lo stesso meccanismo arriverà nei municipi. Fuori dai parlamentini i romani troveranno delle eco compattatrici dove consegnare bottigliette di plastica destinate al riciclo. In cambio potranno accumulare punti da sottrarre alle spese connesse all'erogazione di certificati anagrafici. La novità è contenuta in una memoria di giunta, a firma dell'assessore al Personale Antonio De Santis, approvata il 5 settembre scorso. 

"Vogliamo rendere Roma una città davvero #Plasticfree - ha commentato la sindaca Virginia Raggi - sulla scia di quanto previsto dall'Unione Europea che lo scorso 18 gennaio ha adottato la prima Strategia sulla Plastica, inserita nel processo di transizione verso un'economia più circolare. Modernizzare Roma passa necessariamente per un'agenda che collochi al centro l'ambiente, orientando le abitudini delle persone all'interno di una visione d'insieme fondata sulla partecipazione".

Proprio a proposito delle macchinette del riciclo presenti nelle metro, è di ieri la notizia di un atto di vandalismo ai danni di una eco compattatrice a Piramide. Ignoti l'hanno messo fuori uso. "Non ci sono parole di fronte a queste immagini - commentava la sindaca - dei vandali hanno rotto la macchinetta mangiaplastica alla stazione metro di Piramide. Incivili. Atac ha avviato le indagini del caso, spero che i responsabili siano individuati al più presto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più ricicli più ottieni sconti sui certificati: in arrivo le macchinette mangia plastica fuori dagli uffici anagrafici

RomaToday è in caricamento