Politica

Il Movimento Cinque Stelle querela Marino: "Inaccettabili le sue frasi"

Ieri il sindaco aveva paragonato i pentastellati a Carminati. Oggi sul blog di Grillo l'annuncio: "Invitiamo il sindaco ad immediata rettifica"

Tra il Movimento Cinque Stelle e Marino è ormai guerra. Il sindaco ieri ha attaccato gli esponenti grillini sostenendo che "il Movimento cinque stelle fa le stesse richieste della mafia: vuole che gli onesti vadano a casa". In sostanza al primo cittadino non sono andati giù gli attacchi del movimento grillino che, dopo l'esplosione di Mafia Capitale, ha più volte richiesto lo scioglimento del consiglio e le conseguenti dimissioni proprio del chirurgo. Già ieri non era mancata la replica del movimento capitanato in Campidoglio da Marcello De Vito. Oggi sul blog di Grillo l'annuncio che alza i toni dello scontro: "Quereliamo Marino". Ecco il testo.

"Le dichiarazioni di ieri del Sindaco Marino, con cui imputa al M5S comportamenti analoghi alla mafia nonché a Buzzi e Carminati, sono inaccettabili. Quereleremo il sindaco. Nel frattempo gli ricordiamo che anche lui, proprio come l'ex assessore Ozzimo ( ora indagato) nonché la Consigliera pd Erika Battaglia, ha ricevuto finanziamento da Buzzi; che più di un esponente della maggioranza e della giunta risulta indagato e coinvolto nell'inchiesta; che il pd romano è stato commissariato. Il M5S Roma invita pertanto il Sindaco ad immediata rettifica."

Una polemica che arriva a pochi giorni dalla notte dell'onestà che si svolgerà sabato dalle 17 in piazza del Popolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Movimento Cinque Stelle querela Marino: "Inaccettabili le sue frasi"

RomaToday è in caricamento