rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica Pigneto / Via della Marranella

Nieri a Torpignattara: "Rimettere le periferie al centro del nostro agire"

Dopo la defezione dello scorso 26 settembre visita a sorpresa del vicesindaco di Roma Capitale. "Ho preso nota dei problemi del territorio"

La sua visita era prevista lo scorso 26 settembre. Poi la defezione che non gli ha risparmiato le polemiche da parte dei consiglieri di Fratelli d'Italia in V Municipio Polito e Rinaldi. A distanza di una settimana visita a sorpresa di Luigi Nieri nel quartiere di Tor Pignattara, sotto la lente delle cronache cittadine negli ultimi mesi per alcuni 'focolai' di protesta. "Ieri, sotto una pioggia battente, sono stato in giro per Torpignattara per ascoltare i cittadini e raccogliere le loro segnalazioni. Non ho annunciato la mia visita, sono andato lì a sorpresa, perché avevo bisogno di camminare liberamente, con alcuni consiglieri municipali e rappresentanti dei cittadini, e sondare da vicino la situazione". 

DIFFICOLTA' DELLA ZONA - Vice sindaco che ha affidato al proprio profilo facebook il commento di quanto accaduto: "Ho preso nota dei problemi di illuminazione a via dell’Acqua Bullicante e via della Marranella; della nuova ondata di abbandoni di materassi nei pressi dei cassonetti; della poca cura dell’area del mercato; delle mancate opere di compensazione e delle ferite aperte in alcune strade. Mi sono poi confrontato con i rappresentanti dei Comitati di Quartiere, che mi hanno sollecitato interventi sul decoro, attraverso la disinfezione periodica dei cassonetti, sulla sicurezza e sulla socialità, attraverso la creazione di un polo socio-culturale nella sede dell’ex Municipio". 

CINEMA IMPERO - Al centro del dialogo anche il vecchio cinema di via dell'Acqua Bullicante: "Abbiamo discusso anche del cinema Impero e dei progetti partecipati che i cittadini vorrebbero. Mi sono impegnato a tenere aperto questo canale di dialogo e comincerò con il risolvere le prime questioni segnalate, ma soprattutto voglio ragionare insieme ai cittadini sulle prospettive future. Le nostre periferie non sono solo un problema da risolvere. Sono l’Agro Romano, l’umanità complessa, le sorprese urbanistiche, la creatività sociale, la dimensione comunitaria, l’esperienza solidale. E’ nostro dovere di amministratori ribadirlo in ogni circostanza, e guardare al futuro rimettendo le periferie al centro del nostro agire”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nieri a Torpignattara: "Rimettere le periferie al centro del nostro agire"

RomaToday è in caricamento