rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Luciano Romeo: "cittadini per Cerveteri" incontra tutti i cittadini.

Luciano Romeo: "cittadini per Cerveteri" incontra tutti i cittadini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Appuntamento con i Cittadini di Cerveteri ed il candidato sindaco Luciano Romeo del movimento civico Cittadini per Cerveteri che venerdì 4 maggio dalle ore 10 per tutto il giorno sarà a disposizione per chi vorrà conoscere il programma e discuterlo insieme. I bambini saranno graditi ospiti con giochi e disegni sul tema: La Cerveteri che vorrei!

Appuntamento nella sede del movimento presso il parcheggio COOP di via Paolo Borsellino a Cerveteri.
Di seguito alcune considerazioni.
Una delle cose che nessuno può contestare è che nel comune di Cerveteri negli ultimi anni si sia lavorato con pressappochismo, senza una adeguata pianificazione.
 
Le motivazioni sono certamente da ricercarsi nei continui litigi tra maggioranza e opposizione, spesso anche all'interno della stessa maggioranza.
Sicuramente il patto di stabilità ha fatto da parafulmine della maggioranza, senza peraltro convincere neanche gli stessi attori dell'ultima rappresentazione teatrale messa in scena dal vecchio consiglio comunale. Le promesse fatte quattro anni fa hanno demolito la fiducia degli elettori in questa politica ed in questi uomini politici.
 
Il mercimonio di voti richiesto nei siti decentrati, Cerenova, Borgo San Martino, Valcanneto e tutti gli altri, non hanno fatto altro che esasperare gli animi creando fratture tra la cittadinanza all'interno dello stesso comune, all'interno della medesima comunità. In questo caso ha agito da parafulmine e alibi la vastità del territorio e la difficoltà dei collegamenti, come se queste cose non si sapessero al momento della richiesta condita da false e irrealizzabili promesse. La stessa opposizione, ferma nel non favorire la maggioranza, si è limitata a gestire il malgoverno, dimenticando il bene dei cittadini, favorendo e preferendo le strategie politiche.
 
E per queste contrapposte ragioni, che le difficoltà maggiori incontrate nello stilare il programma non è stato sulle azioni da intraprendere e sul fare, poiché è talmente evidente e di facile individuazione, ma è stata la fortissima sfiducia dei cittadini verso la classe politica, rea di impossessarsi delle cariche istituzionali per interessi di parte o personali.
Ovviamente, fino a prove di colpevolezza certe, dobbiamo sempre immaginare la buona fede, sicuramente le indagini giudiziarie, le condizioni del territorio, l'immobilismo del consiglio uscente, non hanno favorito il buon rapporto tra cittadini e consiglio comunale.
Cerveteri, il nostro comune, ha bisogno di un sindaco efficiente che valorizzi ed innovi la gestione amministrativa, con l'aiuto dei cittadini. Un sindaco onesto, pulito, capace, democratico, cittadino ed attento ai bisogni della comunità.
Di conseguenza il primo vero nostro obiettivo del programma è riportare i cittadini al centro del progetto, ridare vita e fiducia alla collaborazione tra la popolazione ed il consiglio comunale, ridonare quei valori alla Politica che la democrazia invoca.
 
Troppo spesso, anche in questa campagna elettorale, vediamo confronti tra la politica nazionale e quella locale, crediamo sia l'errore più grosso che possiamo fare. Cerveteri è una cittadina unica, con una storia ben definita, che purtroppo ha subito e subisce influenze parallele, da Roma e dal suo nucleo più antico.
 
Abbiamo una parte di popolazione radicata nel territorio da generazioni, che dobbiamo ascoltare e rispettare, abbiamo una parte di popolazione che utilizza la nostra cittadina come residenza, la dobbiamo coinvolgere. Queste due entità viaggiano parallele da anni, permetteteci di utilizzare un termine usato da un grande statista, "CONVERGENZE PARALLELE", noi crediamo che convergere queste due entità sia la svolta epocale di Cerveteri.
 
Entrambe devono coesistere e collaborare, i primi per anzianità e storia del territorio, i secondi perché portano aria nuova, perché hanno scelto la nostra cittadina, e questo è un onore per Cerveteri e i Cervetrani DOC.
Sappiamo perfettamente che nei punti di seguito elencati serve una copertura finanziaria, riteniamo che si debba onorare il programma attuando i patti territoriali solo dopo un'attentissima verifica, collaborando tra pubblico e privato per trovare le giuste misure atte a risolvere gli annosi problemi di servizi, turismo, commercio, lavoro.
 
Verificheremo la reale situazione delle società in compartecipazione, ove non si riesca con una riorganizzazione a renderle attive, diventa prioritario un progetto condiviso per la loro messa all'asta, sempre che tutto sia vantaggioso per il Comune e la Comunità.
La nostra Politica prevede il seguente odice etico:
Il seguente documento è stato firmato da tutti i candidati alle elezioni per il Sindaco e i Consiglieri Comunali del movimento Cittadini per Cerveteri.
Io candidato nella lista civica indipendente Cittadini per Cerveteri mi impegno a:
Candidarmi e accettare incarichi solo per i quali sono competente ed espletarli nell'interesse dei cittadini.
Dichiarare esplicitamente l'esistenze o l'insorgere di un conflitto di interessi con l'incarico conferitomi.
Astenermi dal voto qualora il consiglio comunale esamini questioni nelle quali esiste un conflitto di interessi.
Non sfruttare a fini personali la posizione da me ricoperta per ottenere trattamenti di favore anche marginali.
Evitare qualsiasi forma di nepotismo o favoritismo nell'assegnare mandati o incarichi.
Accertare senza ombra di dubbio che qualsiasi commessa sia assegnata in modo trasparente, imparziale, con un buon rapporto costo/qualità e monitorarla nel suo svolgimento.
Tutelare la dignità della persona, il rispetto dell'ambiente, dei beni e delle risorse della comunità.
Mantenere un comportamento pubblico e privato in linea con l'istituzione che rappresento.
Non intrattenere relazioni con persone e organizzazioni che agiscono al di fuori della legalità.
Non farmi condizionare nelle decisioni dall'ideologia politica.
Migliorare la qualità della vita di ogni Cittadino, nel rispetto di Cerveteri e di tutte le sue risorse.
Rispettare le leggi, le istituzioni, tutti i Cittadini.
Non mentire e non omettere verità che possono essere importanti per altri.
Non corrompere e non farmi corrompere.
 
Vi aspettiamo fiduciosi.
Luciano Romeo
Cittadini per Cerveteri
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luciano Romeo: "cittadini per Cerveteri" incontra tutti i cittadini.

RomaToday è in caricamento