Giunta Raggi, Luca Bergamo è il nuovo vicesindaco

"Ringrazio Luca Bergamo per aver accettato l'incarico. Continueremo a lavorare insieme per il cambiamento e il rinnovamento della nostra città", ha commentato Raggi.

Bergamo e la sindaca Raggi. Foto Ansa/zumapress Andrea Ronchini

Luca Bergamo, attuale assessore alla Cultura della giunta Raggi, sarà il vicesindaco al posto di Daniele Frongia. L'annuncio arriva da Virginia Raggi in prima persona. "La sindaca di Roma Virginia Raggi", si legge in una comunicazione del Campidoglio, "ha chiesto all'assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo di ricoprire il ruolo di vicesindaco. La sindaca si è confrontata con la sua maggioranza che ha condiviso pienamente la scelta".

"Ringrazio Luca Bergamo per aver accettato l'incarico. Continueremo a lavorare insieme per il cambiamento e il rinnovamento della nostra città", ha commentato Raggi. 

Contento dell'incarico Luca Bergamo: "Sono profondamente convinto che con questo governo la città possa progressivamente tornare ad essere pienamente una capitale mondiale e allo stesso tempo un luogo in cui donne, uomini e bambini che vi abitano possano vivere con serenità e soddisfazione, indipendentemente dal loro credo, dalla loro razza e dal loro orientamento. Una città dove diritti e legalità siano pienamente realizzati. Ringrazio Virginia per la fiducia accordatami e sono orgoglioso di lavorare al suo fianco".  

Storia personale radicata nel centrosinistra, Bergamo rappresenta uno dei quattro assessori nominati il 17 giugno dalla Raggi. Dopo le esperienze alla Olivetti, nel 1994 Bergamo arriva in Campidoglio come consulente per le Risorse Umane e l’organizzazione. Ci rimane in sostanza per l’intero arco dell’amministrazione capitolina, fino al 1999 come capo delle politiche giovanili e poi “da esterno” in qualità di creatore e organizzatore del Festival Culturale Enzimi, molto famoso in quegli anni a Roma.

Nel corso del secondo governo di Romano Prodi l’allora ministro per le Politiche giovanili Giovanna Melandri gli affida la guida dell’Agenzia Nazionale per i Giovani.  Dal 2012 è stato segretario generale di Culture Action Europe, network europeo nato con l’obiettivo di fare pressioni sulle istituzioni comunitarie a tutela e difesa di centinaia di musei, teatri, associazioni e biblioteca sparse nel vecchio continente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento