Lozzi contro Raggi, Valentina Corrado spegne la polemica: "Sì al confronto, ma rispetto dei ruoli"

La consigliera regionale e responsabile degli enti locali bacchetta la minisidaca del VII. Il marito della sindaca: "Il capitano non sparla mai davanti agli avversari della sua squadra"

Monica Lozzi, presidente del VII municipio e Virginia Raggi, sindaca di Roma

Monica Lozzi non le ha mandate a dire. La presidente del VII municipio ieri con un insolito post su facebook ha lanciato una vera e propria bordata a Virginia Raggi. Insolita perché nel mondo a cinque stelle degli ultimi 2 anni, quello degli attivisti incendiari diventati pompieri una volta entrati nel palazzo, di solito i malumori e le critiche vengono negati, sopiti, uccisi sul nascere. Stavolta no: i panni sporchi si lavano in piazza, il messaggio lanciato da Lozzi; la presidente rimasta attivista vecchie maniere, ha attaccato il modus operandi dell'amministrazione capitolina. Da un lato l'accaparrarsi meriti, dall'altro soprattutto l'assenza di dialogo con i territori. 

La risposta di Virginia Raggi non c'è stata e dal Campidoglio nessuna risposta ufficiale. Non sono passati inosservati però i commenti sotto il post della Lozzi, molti dei quali contro la presidente del VII municipio.

A parlare per tutti, tra i vertici, è Valentina Corrado che è consigliera regionale, ma anche responsabile degli enti locali del M5s, nonché vicina alla sindaca Raggi e lontana dall'ala "vecchie maniere" del Movimento e allineata al nuovo corso M5s. Usa parole concilianti, prova a spiegare la vicenda, ma poi afferma un concetto in antitesi con il famoso uno vale uno: "Solo chi amministra conosce le difficoltà improvvise che sorgono ogni giorno nella gestione di tante problematiche e Virginia rappresenta un sostegno ed è il sindaco al quale poter chiedere aiuto quando serve e con il quale confrontarsi ma nel rispetto del ruolo che ricopre". In pratica sì al confronto ma nel rispetto dei ruoli, con buona pace dell'uno vale uno.

A parlare in casa Raggi è Andrea Severini, marito della sindaca. Lo fa in maniera metaforica, senza citare Lozzi o la sua consorte. Nei commenti però tutti capiscono il riferimento. "In una squadra si lavora in gruppo, si perde in gruppo e si trionfa in gruppo", esordisce Severini. "In una squadra però c'è sempre un capitano che si prende gli insulti, si prende gli schiaffi per tutti, parla con l'arbitro e mette la sua faccia (e anche altro) a disposizione della squadra". Nella metafora dell'ex consigliere del XIV municipio Virginia Raggi è il capitano. E il capitano "non sparla mai davanti agli avversari della sua squadra, non mette in piazza i problemi interni, cerca di risolverli con la squadra. Un capitano è questo, non è un semplice gregario, ecco perché è stato scelto dalla sua squadra. Avanti tutta!". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

capitano_andrea_severini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento