Politica

Ama, il nuovo Presidente viene da Torino: Lorenzo Bagnacani al vertice dell'azienda

Il Consiglio di amministrazione ha nominato ieri il nuovo cda della municipalizzata dei rifiuti capitolina. Presidente ed amministratore delegato, Bagnacani lascia l'Amita della città di Chiara Appendino

Da sinistra Adrea Masullo, Emmanuela Pettinao e Lorenzo Bagnacani (Foto Agenzia Dire)

Il 13 ottobre dello scorso anno era stato nominato presidente di Amiat, l'azienda multiservizi di igiene ambientale della Torino a Cinque Stelle di Chiara Appendino. Ieri il passaggio della Capitale pentastellata con un ruolo molto simile. Ai vertici di Ama, con il doppio incarico di Presidente e Amministratore Delegato, è approdato Lorenzo Bagnacani. Classe 1970, una laurea in Scienze Politiche con indirizzo economico, è stato nominato ieri dall'assemblea dei soci. Con lui, nel nuovo organo direttivo, figurano anche Emmanuela Pettinao e Adrea Masullo. 

La nomina è stata comunicata dall'azienda capitolina con una nota: "L’azionista unico Roma Capitale, rappresentato dall’Assessore alla Sostenibilità Ambientale Dott.ssa Pinuccia Montanari, ha approvato il bilancio di esercizio 2016 e ha formalizzato il passaggio dalla governace con Amministratore Unico a quella con Consiglio di Amministrazione". Il consiglio "ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione". 

Saluti con "sentiti ringraziamenti" all'amministratore unico uscente Antonella Giglio che solo all'inizio del mese ha firmato il nuovo piano industriale di Ama. Giglio, per niente contenta di essere stata messa alla porta, ha promesso battaglia legale. Per l'azienda capitolina a trazione pentastellata è il quarto cambio di vertice in undici mesi di amministrazione. Dopo le diissioni di Daniele Fortini, nominato ai tempi di Ignazio Marino, con cui l'ex assessora Paola Muraro aveva avviato un intenso braccio di ferro, l'arrivo di Alessandro Solidoro. Il manager milanese, scelto dall'ex titolare al Bilancio e alle Partecipate Marcello Minenna, durò solo il mese di agosto. Diede le dimissioni dopo l'addio dell'ex assessore. Prese il suo posto Antonella Giglio. 

Oggi il nuovo vertice di Ama arriva da Torino. "Ringraziamo Lorenzo Bagnacani per il prezioso lavoro svolto in questi mesi, in particolare sull'estensione della raccolta differenziata da lui supportata in conformità al programma dell'amministrazione" le parole della sindaca Chiara Appendino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ama, il nuovo Presidente viene da Torino: Lorenzo Bagnacani al vertice dell'azienda

RomaToday è in caricamento