Politica

"Cara Raggi, non solo premi in Atac: Roma Tpl da oltre un anno senza una parte di stipendio"

Il Segretario Generale Filt Cgil Rieti Roma Est Valle dell'Aniene, Stefano Rinaldi: "La voce Erg non più erogata da giugno 2015 perché la società Roma TpL non ha mai avuto il riconoscimento di tali somme"

Il polverone sui premi ai dirigenti Atac arriva a 'toccare' anche Roma Tpl. Accade in una lettera indirizzata alla sindaca di Roma Virginia Raggi, scritta dal Segretario Generale Filt Cgil Rieti Roma Est Valle dell’Aniene, Stefano Rinaldi. La richiesta? Se si è deciso di pagare i premi produzione ai dirigenti Atac, impiegando quasi 2 milioni di euro, si proceda anche al versamento della cosiddetta voce 'Erg' nello stipendio degli autisti del consorzio privato che gestisce le linee periferiche della Capitale, per un 20 per cento del totale. La sigla Erg sembra 'solo' come un tecnicismo ma ammonta a circa 74 euro mensili e fa parte di uno dei tanti punti oggetti della protesta dei dipendenti di Roma Tpl, spesso in passato alle prese con ritardi nel versamento degli stipendi. Ecco il testo integralmente. 


Onorevole Sindaca di Roma Capitale.
Sono venuto a conoscenza dai media che in Atac spa è stato firmato un accordo per il pagamento di un PdR ai dirigenti che impegna economicamente la società per 2 milioni di euro e che la stessa dichiara che è un “diritto” da retribuire e questo avveniva il 12 dicembre 2016, proprio mentre i Lavoratori della società privata Roma TpL, che svolge trasporto pubblico locale nelle aree periferiche di Roma, erano per l’ennesima volta in lotta per il ritardo nel pagamento degli stipendi.

Con la presente Le chiedo di intervenire affinché, come i Suoi collaboratori sanno, anche i suddetti Lavoratori non siano privati di un diritto da parte di Roma Capitale su una voce chiamata ERG (Elemento Contributivo Giovanile) sottoscritto con le organizzazioni sindacali In data 14 dicembre 2009 con l’Assessore alla Mobilità dell’Amministrazione di Centro Destra, che prevedeva un aumento in busta paga per i giovani Lavoratori di Atac spa, a tutt’oggi giustamente riconosciuto, e per tutti i Lavoratori che lavorano in Roma TpL (1980 circa) di euro 74,00 mensili circa, non più erogati da giugno 2015 perché la società Roma TpL non ha mai avuto il riconoscimento di tali somme, pur avendole anticipate dal mese successivo all’accordo, così dichiara la dirigenza.

Visto quanto sopra Le chiedo di intervenire per ripristinare il diritto all’ERG di tutti i dipendenti della società Roma Tpl effettuando così il primo passo per evitare che in questa nostra città ci siano Lavoratori che svolgono la stessa mansione con professionalità e dedizione di serie A e di serie B, come da Lei più annunciato volte.

Stefano Rinaldi
Segretario Generale Filt Cgil Rieti Roma Est Valle dell’Aniene

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cara Raggi, non solo premi in Atac: Roma Tpl da oltre un anno senza una parte di stipendio"

RomaToday è in caricamento