rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Sanità, Raggi scrive a Conte: "Roma sede ideale per l'Agenzia europea per la ricerca biomedica"

La sindaca ha inviato una lettera al premier: la Capitale "sede di strutture sanitarie di livello assoluto e di Università di fama riconosciuta"

La sindaca Virginia Raggi ha scritto una lettera al premier Giuseppe Conte per confermare la candidatura di Roma a ospitare la sede dell'Agenzia Europea per la Ricerca Biomedica e per fronteggiare le crisi sanitarie. La proposta arriva a seguito dell'annuncio della presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, riguardo all'imminente istituzione del nuovo organismo.

Un organismo, si legge nella lettera redatta dalla prima cittadina, che “avrà il duplice obiettivo di rafforzare la preparazione dell'Unione Europea alle crisi e la capacità di gestire le minacce sanitarie transfrontaliere, sia di origine naturale che intenzionale”, si legge ancora nella lettera. Per Raggi, “Roma Capitale, sede di strutture sanitarie di livello assoluto e di Università di fama riconosciuta, rappresenta la candidata ideale per ospitare la nuova sede della Agenzia Europea”.  La sindaca ha così manifestato “il vivo interesse affinché Roma venga individuata quale sede per ospitare l'istituenda Agenzia”. 

La settimana scorsa la proposta di candidare Roma come sede della nuova Agenzia era stata avanzata pubblicamente anche dal presidente della Regione Lazio e segretario del Pd, NIcola Zingaretti, che ha già individuato anche il luogo: l'ex ospedale Forlanini. In quell'occasione Raggi aveva accolto l'idea con "favore e sostegno". Non senza polemica: "L'ex Forlanini dovrebbe riaprire anche come presidio sanitario pubblico", la posizione di Raggi. Trasversale il coro delle posizioni in sostegno. Non sono mancate le critiche delle opposizioni in Regione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Raggi scrive a Conte: "Roma sede ideale per l'Agenzia europea per la ricerca biomedica"

RomaToday è in caricamento