Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Barriere e disabilità: "Cara Virginia, il montascale al Flaminio non è opera tua..."

Da tempo in prima linea per la difesa dei diritti dei disabili, Claudio Palmulli, 28 anni, tetraplegico, scrive alla prima cittadina

Lettera di un disabile alla sindaca di Roma. Claudio Palmulli, figlio di Maurizio, in arte Mister Ok, il popolare tuffatore che si getta nel Tevere ogni primo dell'anno, scrive a Virginia Raggi. Ventottenne tetraplegico, da tempo è in prima linea per l'abbattimento delle barriere architettoniche sui mezzi della Capitale. Il suo è un duro attacco, specie in riferimento all'inaugurazione del montascale alla stazione Flaminio: "Hai postato su FB, la tua bella foto, con un sorriso smagliante dove mostravi il montacarichi... Peccato che non è opera tua... nemmeno ci hai invitato o citato per il collaudo come ero RIMASTO d'accordo con il vice sindaco, ma a volte è meglio farsi pubblicità con una persona disabile che fare politica correttamente"

CLICCA SU CONTINUA PER LEGGERE LA LETTERA INTEGRALE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriere e disabilità: "Cara Virginia, il montascale al Flaminio non è opera tua..."

RomaToday è in caricamento