rotate-mobile
Politica

Vaccini, Lazio al primo posto: è la regione d'Italia che ha somministrato più dosi

Il dato è in rapporto alla popolazione. La soddisfazione dell'assessore Alessio D'Amato, del governatore Nicola Zingaretti e del segretario PD Enrico Letta

Nel giorno che precede l'addio all'obbligo della mascherina all'aperto, la regione Lazio festeggia il primo posto nella classifica delle dosi somministrate. E' l'assessore alla sanità Alessio D'Amato a far parlare i dati. "Il Lazio è la prima regione  italiana per numero di immunizzati sulla popolazione". D'Amato quindi continua: "In questo momento nella regione abbiamo un calo dell’incidenza pari a 12,83 ogni 100mila abitanti, stiamo riconvertendo i posti letto Covid, liberando le terapie intensive e assistiamo a un continuo miglioramento di tutti i parametri". 

"Tutto questo", prosegue l'assessore, "è merito di una campagna vaccinale che prosegue spedita, oggi siamo oltre i 5 milioni di somministrazioni e quasi 2 milioni di cittadini hanno concluso il ciclo vaccinale, per l'8 agosto il 70% della popolazione del Lazio sarà immunizzata. Ma questo risultato è anche frutto dell’attenzione e dell’osservanza delle regole da parte dei cittadini che hanno mostrato un senso civico encomiabile".

Un primo posto per il numero di dosi somministrate celebrato anche dal governatore Nicola Zingaretti: "Grazie alla grande squadra della campagna vaccinale nel Lazio per l’ottimo risultato. Prima regione italiana per dosi somministrate in percentuale sulla popolazione. Ora andiamo avanti: con vaccini e 100% tracciamento. Contro la variante delta e per tornare a vivere". Al coro si unisce anche Enrico Letta su twitter: "Complimenti a Zingaretti e alla Regione Lazio!".

E il segretario del PD Roma, Andrea Casu, usa toni ancora più trionfali: "I numeri confermano il Lazio guidato da Nicola Zingaretti locomotiva d'Italia nella campagna vaccinale: grazie allo straordinario lavoro delle donne e gli uomini della sanità somministrate già 5 milioni di dosi, la percentuale rispetto alla popolazione totale più alta nel paese". Il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Marco Vincenzi esprime la propria soddisfazione: "Ringrazio gli operatori sanitari, che hanno reso possibile questi risultati. Non dimentichiamo l'importanza del tracciamento per contenere la diffusione delle varianti e i comportamenti responsabili, il distanziamento e l'osservanza della regole, da parte di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Lazio al primo posto: è la regione d'Italia che ha somministrato più dosi

RomaToday è in caricamento