Politica

Lazio Green: la ricetta di Zingaretti per un'economia sostenibile

Sono cinque le azioni contenute nel piano che sarà approvato entro l'anno

Sono cinque le azioni contenute all’interno del piano “Lazio Green” che la Regione approverà entro l’anno: "La nostra ambizione è quella di far diventare il Lazio, in tempi più rapidi di quanto ci si possa immaginare, la prima regione italiana per l'economia circolare e sostenibile. Ora lo si può fare grazie al risanamento dal debito” ha spiegato Nicola Zingaretti, governatore della Regione.

E ha quindi snocciolato le diverse fasi: “Si parte dal Consiglio regionale che approverà l'aggiornamento del Piano di tutela delle acque regionali, entro due settimane sarà firmato l'accordo di programma con il ministero dell'Ambiente sulla qualità dell'aria”. Non solo: “Tra 10 giorni approveremo la delibera 'Lazio Plastic free' per mettere al bando la plastica dagli edifici pubblici regionali ed entro sei mesi il piano per la realizzazione di 100 bacini idrici – ha aggiunto - Infine il 9 ottobre approveremo il Ptpr (Piano territoriale paesistico regionale) con oltre 15 milioni che entro febbraio sarà approvato in via definitiva".

Oltre le cinque azioni “green”, il lavoro della Regione è orientato anche sul piano per gli edifici green e quello per i tetti verdi oltre che i progetti sul fronte dei rifiuti. È su questo ultimo aspetto che Zingaretti ha puntualizzato: "Abbiamo dato indicazione per un revamping dell'intera rete dei tmb del Lazio - ha annunciato ricordando - la sofferta decisione sui due inceneritori di Colleferro che non si riaccenderanno più e per i quali abbiamo deciso il superamento con un grande investimento di bonifica del territorio e l'avvio di una nuova impiantistica moderna finalizzata al recupero e al riutilizzo dei rifiuti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio Green: la ricetta di Zingaretti per un'economia sostenibile

RomaToday è in caricamento