Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Raggi cerca un nuovo assessore: dalla 'base' spunta il nome della consigliera Petruzzi

Gli attivisti rispondono alla 'call' del Campidoglio per la selezone del profilo per l'assessore ai Lavori Pubblici. Dall'omonimo tavolo avanza il nome della consigliera del Municipio XV

Laura Petruzzi con Beppe Grillo (Foto Facebook Carlotta G.)

Potrebbe essere Luisa Petruzzi, architetto, 48 anni, consigliera del XV Municipio, il nuovo assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Raggi. O meglio. E' il suo il profilo che un gruppo di attivisti del tavolo che segue il settore ha depositato sulla scrivania della sindaca Virginia Raggi rispondendo alla 'call' interna lanciata dal Campidoglio alla 'base' proprio per raccogliere candidature tra gli attivisti. Circa una settimana fa, infatti, tra i cosiddetti tavoli tematici, era stato diffuso un bando, "non vincolante" e "meramente esplorativo", volto a raccogliere curriculum di attiviste, donne, con alle spalle studi e carriere adatte a gestire la delega attualmente nelle mani del titolare dell'Urbanistica, Luca Montuori. Il tempo per farsi avanti è scaduto ieri. Nessuno sa quante proposte siano state inviate. Proposte che verranno analizzate di concordo da consiglieri capitolini del Movimento cinque stelle, assessori, e "in fase finale" dalla sindaca Raggi. 

Un nome viene dal tavolo dei Lavori Pubblici, da quella parte di 'base' che il 4 marzo scorso, con uno spirito tra il propositivo e il critico verso la scarsa partecipazione alle scelte di governo, chiamò a raccolta la base organizzando un'assemblea plenaria all'Hotel Cicerone. Questi attivisti, oggi, vedono nella 'chiamata' lanciata da Palazzo Senatorio "un'importante occasione per riavvicinare eletti e attivisti" ed invocando "lo spirito originario del movimento", propongono il nome di Luisa Petruzzi. 48 anni, laureata in Architettura e con un'esperienza professionale alle spalle in tema di progettazione e direzione dei lavori per opere pubbliche in collaborazione anche con la pubblica amministrazione, specializzata in Bio-Architettura, attivista dal 2011, iscritta dal 2012 al M5S "con cui condivide principi e finalità", ha tutte le caratteristiche richieste dalla 'call for interest' capitolina. Tra le immagini del suo profilo non mancano fotografie insieme alla sindaca Raggi e al leader del Movimento Beppe Grillo. 

Luisa Petruzzi, tra le più votate con 249 preferenze, nel XV Municipio è consigliera. A pochi giorni dall'insediamento del miniparlamento di via Flaminia fece parlare di sè per una lettera inviata al minisindaco in cui dichiarò di non riconoscere il proprio capogruppo. Da allora la cronaca politica locale la descrive come una figura dalle posizioni critiche all'interno della stessa maggioranza pentastellata tanto che i 29 atti da lei presentati sono ancora tutti i attesa di essere discussi a differenza di quelli depositati dal suo gruppo e anche da quelli di opposizione. Da ieri una parte della base la vorrebbe veder diventare assessore ai Lavori Pubblici, poltrona che, casualità vuole, è vuota anche nel Municipio XV. 

Chiusi i termini per la presentazione delle candidature, nei prossimi giorni Raggi potrebbe counicare chi sarà il fortunato al quale vorrà affidare il delicato compito di gestire appalti per insfrastrutture e manutenzione del manto stradale, pulizia delle caditoie e barriere architettoniche. All'appello manca anche un'altra pedina molto importante, quella dell'assessorato alla Casa. Anche qui un nome è atteso per i prossimi giorni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggi cerca un nuovo assessore: dalla 'base' spunta il nome della consigliera Petruzzi

RomaToday è in caricamento