'Italia a 5 Stelle' al Circo Massimo, Grillo soddisfatto: “Prenotatevi, non c'è posto per tutti”

Il leader del Movimento cinque stelle ha spiegato che ci sarà spazio solo per 300 gazebo su 600 comuni italiani: "Il tempo corre, rispondete subito"

È soddisfatto Beppe Grillo di fronte al via libera tecnico alla tre giorni pentastellata al Circo Massimo in programma per il 10, 11 e 12 ottobre. “E' veramente una buona notizia” ha scritto Grillo sul suo blog in cui ha pubblicato un'immagine con la proiezione della disposizione dei gazebo di Italia 5 Stelle al Circo Massimo. Nell'area archeologica spiega Grillo, "saranno disponibili circa 300 gazebo per i comuni (non di più per ragioni di spazio). Chi vuole partecipare deve prenotare al più presto. Non c'è posto per tutti in quanto il M5S è presente in circa 600 comuni. Inoltre saranno attrezzati gazebo per le Regioni, quattro spazi per Camera, Senato, Europarlamento e per I Meetup.

Grillo esorta il popolo pentastellato ad aderire e prenotarsi: “E' importante ricevere al più presto le adesioni per i gazebo per motivi organizzativi. A chi parteciperà saranno richieste anche le 10 buone notizie relative alla attività svolta dal M5S nel Comune/Regione/Parlamento. Oggi gli eletti M5S hanno ricevuto una mail con i form da compilare. Il tempo corre, dopo aver letto questo post rispondete subito. Ora tocca a voi!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto protesta l'associazione Italia Nostra: “Avevamo chiesto a Grillo di rinunciare e di scegliere un'altra area. Abbiamo sempre combattuto questo uso invasivo del Circo Massimo. Abbiamo fatto presente a Grillo che, dando il via lui a manifestazioni di movimenti politici si crea un precedente pericoloso. Come si farà ora a dire di no alle varie feste dell'Unità, campagne elettorali e così via?” afferma di Mirella Belvisi, vicepresidente di Italia nostra Roma. “Avevamo chiesto a Grillo anche di darci una mano per chiedere che Soprintendenze italiane avessero il potere che avevano prima. Noi continueremo questa battaglia: continueremo a chiedere che queste manifestazioni vengano vietate. L'area dovrebbe essere lasciata libera: noi, così come i turisti, vogliamo vedere il Palatino e il Circo Massimo in tutta la loro bellezza. Tutto questo non aiuta a valorizzare l'area”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento