menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Isola ecologica (immagine d'archivio)

Isola ecologica (immagine d'archivio)

Rifiuti, tre isole ecologiche pronte al restyling: la manutenzione straordinaria grazie a fondi della Regione

Gli stessi fondi verranno utilizzati anche per la realizzazione di un nuovo centro di raccolta in via del Casale Cerroncino a Ponte di Nona e per l'ampliamento del centro di raccolta Olgiata

Una nuova isola ecologica, da tempo in programma, in via del Casale Cerroncino a Ponte di Nona, più la manutenzione e l'ampliamento di altri centri già esistenti. Roma Capitale ha ufficialmente trasmesso la richiesta di accesso ai contributi regionali destinati alla realizzazione e alla manutenzione di alcuni centri di raccolta rifiuti. 

"Concludiamo così un percorso al quale, insieme agli uffici della Direzione Rifiuti e ad Ama, abbiamo lavorato sin dalle prime settimane del mio mandato" ha spiegato l'assessora ai Rifiuti Katia Ziantoni. 

Previsti altri 26 centri di raccolta sul territorio: la mappa

Grazie alla proroga concessa dalla Regione Lazio e a un accordo quadro di circa 26 milioni di euro, aggiudicato nei mesi scorsi, sono stati stipulati 5 contratti applicativi che prevedono la realizzazione di un nuovo centro di raccolta in via del Casale Cerroncino, l'ampliamento del centro di raccolta Olgiata e la manutenzione straordinaria di altre tre isole ecologiche quali Corviale, Laurentina e Acqua Acetosa. 

Un intervento per territorio che vede coinvolti i municipi II, VI, IX, XI e XV. "Le opere potranno essere cofinanziate attraverso le risorse regionali messe a disposizione per le iniziative a supporto della raccolta differenziata. Un'opportunità che andava colta a beneficio della città e di tanti cittadini romani" ha concluso Ziantoni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento