Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Niente tasse per il nido ai bimbi terremotati e sostegno alle famiglie

La giunta Raggi ha approvato una memoria sull'accoglienza dei bambini vittime del terremoto che il 24 agosto ha colpito il centro Italia

Esenzione totale delle tasse di iscrizione al nido e misure di sostegno alle famiglie delle zone terremotate accolte a Roma. La giunta Raggi ha approvato una memoria sull’accoglienza dei bambini vittime del terremoto che il 24 agosto ha colpito il centro Italia. Oltre all'azzeramento delle tasse per l'asilo, si impegna anche a supportare il nucleo familiare per integrarlo nella rete dei servizi sociali del territorio, da quelli sanitari alle attività sociali e ricreative. 

Approvato anche uno scherma di deliberazione sull’adesione del Campidoglio alla richiesta dell’Associazione italiana dei Comuni (Anci) a supporto dei Comuni umbri di Norcia, Preci, Cascia, Monteleone di Spoleto colpiti dal sisma del 24 agosto: è previsto l’invio di personale tecnico e amministrativo su base volontaria per attività di supporto ai sindaci e alle strutture comunali. Per questo, per la prima fase dal 19 settembre al 31 ottobre, è previsto un impegno di spesa di circa 192 mila euro che comprende emolumenti fissi, salario accessorio e straordinari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente tasse per il nido ai bimbi terremotati e sostegno alle famiglie

RomaToday è in caricamento