Martedì, 18 Maggio 2021
Politica Capannelle / Via Appia Nuova

Sport, Capannelle sospende le corse: “Il Ministero non mantiene gli impegni presi”

L’ippodromo Capannelle, insieme ad altri 13 impianti distribuiti in tutta Italia, ha aderito ad una manifestazione di protesta per l'8 settembre ed ha chiesto la sospensione delle corse

Stop alle corse. Nuova tegola per gli appassionati di cavalli. Le società che gestiscono 14 ippodromi in Italia, e tra queste la Hippogroup Roma di Capannelle, hanno deciso di mobilitarsi. 

Gli impegni disattesi

“Il Ministero non rispetta gli impegni assunti negli Accordi provvisori sottoscritti con le singole società di corse rendendosi moroso nel pagamento degli acconti 2020 in esso previsti” fa sapere con una nota il Gruppo Ippodromo Associati, di cui fa parte anche la società che gestisce l’impianto di Capannelle.

Le conseguenze

Il mancato rispetto comporta che “le società non hanno ricevuto alcun pagamento nonostante i servizi ad oggi già resi, né conoscono l’ammontare della remunerazione complessiva per l’anno 2020 in relazione all’attività svolta e da svolgere”. Quasi scontata la scelta di scendere in campo da parte del concessionario dell’unico ippodromo rimasto nella Capitale. Insieme alle altre 13 realtà, hanno manifestato l’adesione alle proteste che si svolgeranno martedì 8 settembre, alle ore 11,00  in via XX Settembre, davanti al Ministero delle Politiche Ambientali e Forestali.

“Il ritardo nell’emanazione del Decreto Direttoriale previsto dal D.M. 4701/2020 e il mancato pagamento delle spettanze hanno generato una grave tensione finanziaria che, di fatto, rende impossibile la continuazione dell’attività di organizzazione delle corse negli ippodromi e potrebbe determinare irrimediabilmente il collasso del sistema con effetti devastanti sull’occupazione del settore (oltre 50.000 addetti) e sul benessere dei cavalli” si legge nella nota diramata.

Attività sospesa

Pertanto, il Gruppo Ippodromi Associati ha fatto sapere che, “a seguito degli inadempimenti del MIPAAF” è stato chiesto al Ministero stesso “lo spostamento a data da destinarsi delle giornate di corse in calendario dal 9 settembre fino alla data di emanazione del suddetto Decreto Direttoriale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, Capannelle sospende le corse: “Il Ministero non mantiene gli impegni presi”

RomaToday è in caricamento