Bilancio: il Campidoglio cercherà investitori privati per la B2 e la linea D

Ieri riunione di 5 ore per discutere le modifiche al bilancio approvato la settimana scorsa. Il Sindaco annuncia: “nei prossimi giorni faremo incontri con investitori privati per finanziare il prolungamento della linea B e la linea D”

Dopo le polemiche, il confronto. Potrebbe sintetizzarsi così il vertice di ieri in Campidoglio tra la giunta capitolina e alcuni presidenti di municipio per trovare soluzioni migliorative al bilancio approvato la settimana scorsa.

Il confronto è stato più tecnico che politico e le indicazioni venute fuori invertono la linea dei giorni scorsi. Ad esempio sui lavori per il prolungamento della linea B2 e la realizzazione delle linea D, se nei giorni scorsi sembravano esserci solo chiusure, ieri c'è stata un'apertura.

E' lo stesso Sindaco Alemanno ad annunciarla: “Nei prossimi giorni faremo incontri con investitori privati per fare in modo di finanziare, attraverso il project financing, ciò che oggi ha carenze di investimento, come il prolungamento della linea B e la linea D. Vogliamo trovare le risorse per fare andare avanti questo piano di metropolitane che non abbiamo definanziato ma trovato senza finanziamenti”.

  Vogliamo trovare le risorse per fare andare avanti il piano di metropolitane che abbiamo trovato senza finanziamenti  
Un'altra importante novità è l'apertura, dopo anni di blocco, di un nuovo piano assunzioni per il Comune. Il piano, si legge nella bozza, “servirà ad acquisire professionalità specialistiche e non generiche”.

Ulteriore novità per i municipi che avranno risorse aggiuntive oltre ai 67,5 milioni previsti. Il plus è fissato in 1,6 milioni.

Sul fronte delle entrate si punta sul recupero degli arretrati dell’Ici, dal 2004 in poi, che non sono stati ancora versati. Si stima che l’ammontare delle quote da recuperare sia di 44 milioni di euro.

Dalle multe invece nel 2009 arriveranno circa 232 milioni, 100 milioni in meno rispetto alle previsioni dell’anno scorso. Questo tipo di entrate saranno destinate al miglioramento della circolazione stradale e della viabilità.

Una nuova entrata potrebbe essere quella relativa ai bagni pubblici nelle aree verdi. E' al vaglio infatti l'ipotesi di fissare in 50 centesimi il costo per l’utilizzo dei bagni pubblici. In questo modo il comune si aspetta un'entrata di 36mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento