rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Politica Trigoria / via Guido d'Arpe

Un parco per Nils Liedholm nel centenario della sua nascita

Si trova a Trigoria, vicino al centro sportivo dell'As Roma, club con il quale ha vinto lo scudetto da allenatore nel 1983. L'intitolazione annunciata dall'assessore Onorato

Un parco di 5.000 mq per ricordare Nils Liedholm, allenatore del secondo scudetto dell'As Roma, conquistato nel 1983. La decisione era stata già resa pubblica il 23 settembre, ma oggi sabato 8 ottobre diventa ufficiale. A farlo sapere, nel giorno del centenario della nascita del "Barone" svedese, è stato l'assessore allo sport, al turismo, ai grandi eventi e alla moda Alessandro Onorato. 

Un'area verde a Trigoria per ricordare Nils Liedholm

L'area verde si trova vicino via Gustavo d'Arpe, nel quartiere Trigoria in IX municipio, dove insiste anche il centro sportivo "Fulvio Bernardini", sede degli allenamenti della prima squadra e di tutte le giovanili del club giallorosso. "Insieme alla collega assessora all’ambiente, Sabrina Alfonsi - scrive su Facebook Onorato - abbiamo condiviso il progetto di individuare l’area verde da dedicargli proprio nel quartiere dove il mister ha allenato per anni. Liedholm è stato un personaggio unico nella storia del calcio e della Roma. Sulla panchina giallorossa ha raggiunto risultati straordinari, guidando la squadra fino alla vittoria in campionato, di tre coppe Italia e in finale in Coppa dei Campioni". "Con la As Roma e insieme al 'Roma Club Campidoglio' organizzeremo quanto prima la cerimonia ufficiale di intitolazione - promette Onorato -. Sarà un’occasione importante per i tifosi e per la società, per rendere omaggio a un atleta e a un allenatore che ha fatto la storia del calcio nella nostra città e non solo"

Chi era il "Barone", mito da calciatore e da allenatore

Nato a Valdemarsvik l'8 ottobre 1922, Liedholm è stato calciatore professionista di ruolo centrocampista per 19 anni, dall'esordio con la squadra locale dello Sleipner fino alla conclusione con il Milan nel 1961, vincendo 2 campionati svedesi e 4 italiani con il Diavolo, mettendo a segno oltre 100 gol in carriera. Da allenatore ha guidato Milan, Verona, Monza, Varese, Fiorentina e Roma conquistando un titolo nazionale con i rossoneri e, appunto, il secondo titolo della storia della Roma.  

Il ricordo di Rosella Sensi: "Un mito"

Anche Rosella Sensi, ex presidente dell'As Roma e figlia di Franco, lo ha voluto ricordare con un post Facebook: "L’8 ottobre di 100 anni fa nasceva un Mito. Per i tifosi della Roma e non solo. Nils Liedholm è stato l’allenatore e artefice del 'mio' primo scudetto - ricorda - . Quello che ho vissuto da tifosa, quello che ha trasformato le ambizioni di una città. Una personalità enorme, carismatica. Papà lo ha voluto al suo fianco nei primi anni di presidenza consapevole della sua esperienza e del suo stile. Liedholm ha risposto presente in un momento delicato dopo l’esonero di Carlos Bianchi, tagliando nel 1997 il traguardo delle mille panchine. Sono fiera lo abbia fatto con noi. Se ne andò 10 anni dopo, pochi mesi prima di papà. Oggi tutto il mondo del calcio lo ricorderà con grande rispetto e affetto. Grazie di tutto Barone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parco per Nils Liedholm nel centenario della sua nascita

RomaToday è in caricamento