Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INTERVISTA | Monte Carnevale, Cacciatore: “Ecco perché Raggi poteva fermare Malagrotta 2”

L’intervista all’ex pentastellato in Regione Lazio, Marco Cacciatore, sulla discarica di Monte Carnevale e su quanto la Sindaca Raggi avrebbe potuto fare per evitare di scegliere questo sito

 

C'era qualcosa che la sindaca di Roma, Virginia Raggi, poteva fare per evitare la scelta di Monte Carnevale come sito di smaltimento rifiuti della Capitale? "Molte", risponde Marco Cacciatore, consigliere regionale di Europa Verde (ex Movimento 5 stelle).

L'inerzia della Città metropolitana nella scelta dei siti idonei, la differenziata mai decollata, "ma soprattutto ampliare il ventaglio di scelta dei siti, con il lavoro della cabina di regia, che avrebbe potuto dare qualche opzione in più per evitare di cadere sulla Valle Galeria", spiega Cacciatore.

La discarica di Monte Carnevale, così è nata Malagrotta 2

E sul ritiro della delibera dopo il fatto giudiziario che ha coinvolto la dirigente della Pisana, Flaminia Tosini: "Ormai non serve più - risponde il consigiere di Europa Verde -, avrebbe dovuto farlo quando in molti, anche tra il Moviumento cinque stelle, le chiedevano di fare un apsos indietro ma non ha voluto sentire nessuno. Ora con le elezini alle porte e un'ichiesta della magistratura lo fa. Ma è tardi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento