Tevere, rimossi insediamenti abusivi. Raggi: "C'erano veri e propri accampamenti"

La Polizia Locale è intervenuta sotto ponte Mazzini, ponte Garibaldi e ponte Vittorio. Raggi: "Rimosse pure siringhe e bici del servizio bike sharing"

Rimosse tende, cartoni e suppellettili. Gli insediamenti abusivi formatisi sotto alcuni ponti del centro cittadino e di Roma Nord, sono stati smantellati. Le banchine sul Tevere sono tornate libere. 

Gli accampamenti smantellati

"Gli agenti del gruppo Pics della Polizia Locale hanno trovato in alcuni casi dei veri e propri accampamenti, con tanto di tende e suppellettili, dove vivevano anche dei grossi cani – ha fatto sapere la Sindaca – Gli interventi, svolti in collaborazione con Ama, hanno riguardato in particolare ponte Mazzini, ponte Garibaldi e ponte Vittorio".

Le bici abbandonate sul Tevere

Sulle sponde del Tevere non sono stati rinvenuti soltanto gli accampamenti. "Nel corso dell’operazione - ha dichiarato Raggi - sono state rimosse pure siringhe, bottiglie e sette bici del servizio di bike sharing completamente distrutte, gettate sulla banchina da qualche incivile che non ha rispetto per i beni comuni". D'altra parte non è la prima volta che vengono abbandonate queste bici sulle sponde del Tevere. Lo scorso luglio dei giovani, successivamente incontrati dalla Sindaca, si erano addirittura filmati mentre ne gettavano una nel fiume. Altre invece, lasciate incustodite sulle banchine, sono state inghiottite dalle piene del Tevere

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tevere: ci sono 270mila persone a rischio esondazione 

Le soluzioni alloggiative per i senza dimora

Per quanto riguarda l'operazione condotta dagli agenti del PICS, la Sindaca ha spiegato che "i soggetti allontanati dagli insediamenti sono stati affidati alla nostra Sala Operativa Sociale che ha il compito di offrire alternative temporanee ai senza dimora che vivono in strada. Questi interventi di bonifica sul Tevere sono un vantaggio soprattutto per loro – ha asserito la prima cittadina -  Dormire sulle sponde del fiume li espone a una serie di rischi, soprattutto nella stagione invernale. E non possiamo accettare che ci siano famiglie, magari con anziani e bambini, che vivono in queste condizioni nel cuore della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento