Politica

Incendio Tiburtina, Legambiente: "Che fine hanno fatto le navette sostitutive dei treni cancellati?"

L'associazione ambientalista chiede: "Trenitalia perché non mette in campo le navette sostitutive come avviene in casi di disservizio ben più ridotti?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Che fine hanno fatto le navette sostitutive dei treni cancellati a causa dell'incendio a Tiburtina?". Lo chiede Cristiana Avenali, direttrice
di Legambiente Lazio. "Dopo 48 ore è Atac a dover prevedere delle navette dalla stazione Prenestina per i pendolari della FR2, mentre per la FR1 non c'è ancora nulla di organizzato. E Trenitalia perché non mette in campo le navette sostitutive come avviene in casi di disservizio ben più ridotti? La situazione è assurda, pendolari e ferrovieri rimangono per ore sui treni abbandonati e privi di informazioni, quando la società o la Regione pensano di intervenire almeno facendo sapere a consumatori e utenti cosa devono attendersi nei prossimi giorni?”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Tiburtina, Legambiente: "Che fine hanno fatto le navette sostitutive dei treni cancellati?"

RomaToday è in caricamento