menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impianti sportivi, sconti sui canoni anche per il 2021: In Campidoglio la proposta già approvata a Torino

Per il 2021 parametrare l'affitto d'impianti sportivi e palestre al loro utilizzo. Svetlana Celli: "A Torino è stato fatto"

Contenere le perdite causate dal Covid, tendendo una mano ai concessionari sportivi di Roma Capitale. In Campidoglio è pronta una delibera che mira a sostenere un settore messo in crisi dal nuovo Coronavirus.

Gli sconti sui canoni

Il lockdown durato fino a maggio e le limitazioni imposte, dopo l’estate, per contenere il contagio del Covid, hanno compresso notevolmente il fatturato delle realtà che gestiscono gli impianti sportivi di Roma Capitale. Ma a fronte dei costi, le entrate si sono notevolmente assottigliate Il problema è stato già affrontato per l'anno 2020 ed infatti alcuni municipi non hanno chiesto i pagamenti per il periodo intercorso tra il lockdown ed il mese di dicembre. Servono però dei provvedimenti anche per il 2021. Da questa premessa muove la delibera proposta dai consiglieri Comunali Svetlana Celli, Antongiulio Pelonzi ed Orlando Corsetti.

Un provvedimento già adottato a Torino

“E’ una proposta ripresa ed approvata dal Comune di Torino e prevede la riduzione dei canoni che i concessionari di impianti e palestre scolastiche devono pagare. Noi chiediamo che questo canone sia messo in relazione a quanto effettivamente é stato utilizzato dalla società” ha spiegato la consigliera Svetlana “chiediamo in sostanza che si paghi solo per il periodo realmente utilizzato”. E visto che la proposta è già stata approvata in una città a guida pentastellata, c'è la speranza che sia presa in considerazione anche in quella amministata da Raggi.

La coperatura economica 

C’è anche un’altro aspetto cha la deliberaprende in considerazione: la copertura economica. “Siccome è prevista una minore entrata per Roma Capitale, chiediamo che sia stanziato un importo equivalente, nella prossima variazione di bilancio”. La cifra stimata è di 900mila euro.

Chi può richiedere lo sconto

A beneficiare del provvedimento dovrebbero essere però anche le realtà sportive che hanno una concessione scaduta, perchè a Roma, è stato ricordato, sono circa il 50%. Non dovrebbero invece ottenere questo sconto, è stato precisato nella delibera, chi è moroso nei confronti di Roma Capitale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento