Quando Marino disse: "Vorrei che il mio vicesindaco fosse donna"

L'ha ripetuto più volte tanto che ormai era stato dato per scontato. Ma alla fine la carica è stata affidata a Luigi Nieri (Sel)

L'aveva ripetuto più volte tanto che tutti i giornali avevano dato per scontato che così sarebbe stato. Il vicesindaco di Ignazio Marino sarà donna. “Mi piacerebbe molto fosse una donna, ma direi una bugia se dicessi che ho le idee chiare” aveva dichiarato nel corso della trasmissione un Giorno da pecora il giorno successivo alla sua elezione. Invece la carica è stata affidata a Luigi Nieri (Sel) che avrà anche la delega al Patrimonio.

Così, se le promesse di una giunta per metà al femminile e per metà tecnica sono state mantenute, sul suo vice Marino proprio non è riuscito a tenere il punto. Qualche indiscrezione giornalistica fa risalire l'accordo alle primarie per la selezione del candidato quando Luigi Nieri, in campo per diventare il candidato sindaco del centrosinistra, lasciò per appoggiare Ignazio Marino. Il sindaco ieri sera ha però allontanato questa ipotesi. “Non ha mai chiesto la garanzia di una poltrona” ha specificato il sindaco proprio per confutare quanto sostenuto dalla stampa. “Le persone che sono in questa Giunta sono state scelte in un rapporto fiduciario e molto forte con Luigi Nieri. Non lo conoscevo in maniera approfondita come ora, quando qualche mese fa venne in Senato e mi disse che ero la persona adatta per diventare il sindaco. Per me fu un grande attestato di stima”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio da Sel, sulla questione di genere, arrivano sottovoce i primi malumori post-giunta. Il Monitore Romano riporta la delusione, anzi “l'incazzatura” di una parte di Sel, per l'esclusione di Gemma Azuni, prima degli eletti nel partito di Nichi Vendola, da qualsiasi carica assessorile. Secondo il Monitore Romano, l'arrabbiato esponente di Sel avrebbe affermato: “Il nome di Gemma non è stato fatto e Luigi Nieri dovrebbe essere il vicesindaco, a dispetto della promessa di Ignazio Marino di un vicesindaco donna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento