rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica Guidonia Montecelio

Guidonia, accordo M5s-Pd: nella giunta del sindaco grillino entrano due dem

Rimpasto per la squadra di governo di Michel Barbet: entrano Alessia Molinari al commercio e Rosaria Morroi alla cultura

Accordo M5s-Pd nel Comune di Guidonia Montecelio. Nella giunta del sindaco grillino Michel Barbet sono entrate due nuove assessore dem: Alessia Molinari al commercio e Rosaria Morroi alla cultura. La nomina da parte del sindaco grillino Michel Barbet a fine settembre: "Questo rimpasto di Giunta è da vedere nell'ottica del nuovo percorso di collaborazione avviato tra il Movimento 5 Stelle Guidonia Montecelio ed il Partito Democratico Guidonia Montecelio. Ho scelto due figure professionali e competenti con l'intento di raggiungere gli obiettivi chiari e precisi frutto di questo percorso programmatico condiviso". 

Accordo M5s-Pd, la Giunta di Guidonia è giallorossa

Proprio dal Centro Agroalimentare Roma (CAR) è partito uno dei primi banchi di prova di collaborazione tra M5s e Pd sul progetto di ampliamento non solo di un sito produttivo ma di un centro che potesse essere una cerniera sul territorio di più servizi e che rispondesse anche a criteri di sostenibilità ambientale" - ha commentato Roberta Lombardi, assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio. "Vi abbiamo lavorato congiuntamente a più livelli, anche in Regione assieme al vicepresidente, Daniele Leodori, ancora prima che come M5s entrassimo nella Giunta Zingaretti. Questa corresponsabilizzazione di due forze politiche nel condividere delle progettualità e la disponibilità delle persone a caricarsi questo progetto sulle spalle e a metterci la faccia è la cifra distintiva di un percorso che stiamo portando avanti sui vari territori laddove è possibile su dei progetti specifici”.

“Un progetto lungimirante per il futuro del comune di Guidonia e non solo” - ha sottolineato Marco Vincenzi, presidente del consiglio regionale del Lazio. “L'ingresso del Partito Democratico nella giunta di Guidonia è un segnale di apertura e rafforzamento di una strada che già si sta percorrendo a livello nazionale e Regionale. Un progetto amministrativo fondamentale, figlio di un nuovo modello politico.  L’ambiente, lo sviluppo sostenibile, il rilancio delle attività produttive, il nuovo ospedale della Tiburtina, la Rider Cup e gli investimenti sulla rete infrastrutturale sono i punti qualificanti del programma di governo che insieme alla Regione si vogliono realizzare". 

Critiche da FdI: "Giunta nasce su ceneri concorsopoli"

Critiche da destra. “Oggi a Guidonia è stata presentata ufficialmente la giunta nata sulle ceneri di Concorsopoli. Basta ricordare, infatti che il Comune laziale guidato dal Sindaco grillino Barbet ha assunto, grazie al famoso concorso, esponenti importanti del partito democratico legati ai dirigenti presenti oggi. A tal proposito - attacca il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Chiara Colosimo - ci piacerebbe sapere cosa ne pensa il candidato sindaco Gualtieri visto che tra i fortunati vincitori c'è anche Marco Palumbo, che, ironia della sorte, fino a pochi mesi fa è stato il presidente della Commissione Trasparenza del Campidoglio".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia, accordo M5s-Pd: nella giunta del sindaco grillino entrano due dem

RomaToday è in caricamento