Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Gualtieri: "Pnrr è straordinaria opportunità, siamo rispettando tutti i cronoprogrammi"

Il sindaco è intervenuto a "Missione Italia, Pnrr dei Comuni e delle città", l'evento Anci a Roma

"Il Pnrr è una straordinaria opportunità, un'occasione unica per Roma e per tutto il Paese. Il nostro dovere è spendere le risorse per ottenere gli obiettivi che queste risorse ci permettono di perseguire". Così il sindaco Roberto Gualtieri intervenendo a 'Missione Italia, Pnrr dei Comuni e delle città' l'evento Anci a Roma.

"Noi lo stiamo facendo con grande impegno, stiamo rispettando la tabella di marcia per tutti gli interventi. Ci sono criticità ma siamo ottimisti", aggiunge Gualtieri citando i 279 progetti di cui Roma è soggetto attuatore. "Finora abbiamo rispettato le milestone, siamo in linea coi cronoprogrammi", conclude.

"Ho scritto a Meloni e Fitto per segnalargli che Roma ha una capacità aggiuntiva di realizzazione del Pnrr in un paio di ambiti. Siamo disponibili ad aiutare l'Italia per raggiungere i suoi obiettivi" prosegue ancora il primo cittadino. "Il Pnrr è un programma di un'ambizione enorme che si lega anche alla sfida del Giubileo. Siamo una città che si sta per trasformare in un grande cantiere ma è una grandissima opportunità". 

Il dialogo con il governo Meloni

La scorsa settimana lo stesso Gualtieri ha incontrato la premier Giorgia Meloni. Al centro del tavolo il Giubileo, Expo, il nuovo ordinamento di Roma Capitale e gli extra fondi destinati al funzionamento della città, in particolare alla rete del trasporto pubblico. "Un incontro positivo" lo ha definito il sindaco. "La ringrazio per l'opportunità di confrontarci sui temi che riguardano Roma, rispetto alle funzioni che deve svolgere e al carico che deve reggere". "C'è stata una interlocuzione positiva e un'attenzione che poi si dovrà tradurre nella soluzione di una serie di problemi - ha spiegato ancora - si colloca in una stretta collaborazione istituzionale che c'è per esempio per il Giubileo, di cui sono commissario, infatti era presente il sottosegretario Mantovano".

Quanto ai fondi richiesti da Roma al Governo e alla possibile tempistica Gualtieri ha spiegato che "non è tanto dare numeri ma analizzare le varie questioni, ognuna delle quali può essere risolta in vari modi. Il punto non è questa o quella cifra ma mettere Roma nelle condizioni di svolgere le sue funzioni, trasportare pellegrini turisti e cittadini, un sostegno al tpl non inferiore a quello di altre città come è oggi, disporre di risorse che sulla base dei costi standard e della base fiscale spettano di diritto alla città e che invece sono spalmate su sette anni per una incapienza del fondo e che Roma dovrebbe già avere in bilancio ogni anno. E poi tante altre questioni concrete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gualtieri: "Pnrr è straordinaria opportunità, siamo rispettando tutti i cronoprogrammi"
RomaToday è in caricamento