rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Politica

Gualtieri da Fiorello decanta il termovalorizzatore: "Chi non lo vuole capirà che è la scelta migliore"

Il sindaco ospite di Viva Rai 2. Per lui perfomance musicali e un videomessaggio dal primo cittadino di Milano

Show del sindaco di Roma Roberto Gualtieri, ospite questa mattina nel corso della seconda puntata di Viva Rai 2 con Fiorello. Per il primo cittadino battute sulle buche, un premio per gli animali in città e due perfomance canore, una con dedica a Milano e al sindaco Peppe Sala e l'altra a quello che è si è trasformato nel grande protagonista della puntata: il termovalorizzatore. 

Sì, perché nel corso del morning show di Fiorello il primo cittadino è stato incalzato prima di tutto proprio sulla sua misura più discussa: "Sarà fatto, perché è una vergogna, Roma aveva la discarica più grande d'Europa. Poi è stata giustamente chiusa e non s'è fatto più niente. Noi prendiamo i rifiuti e li mandiamo nelle discariche, nei termovalorizzatori, in provincia". 

"E quelli che non lo vogliono?", hanno chiesto i conduttori usando una 'maschera' e la voce di Giuseppe Conte. "Chi non la vuole - la risposta del sindaco - capirà che è la scelta migliore. Sono in tutte le città e capitali d'Europa ed è una cosa saggia". Alla domanda su come come funzionano ha quindi risposto: "I rifiuti ci vanno dentro ed esce energia elettrica o riscaldamento".

E sempre sul termovalorizzatore la perfomance a ritmo di 'Beggin', con il testo dedicato alla sua misura più discussa, intonato dalla combriccola - la pancia del paese - di Fiorello. 

Roberto Gualtieri-34

Fiorello ha ironizzato sul fatto che lo studio all'aperto della trasmissione è stato posto a coprire alcune buche, "così fino a giugno non le vede nessuno". "Avete fatto la 'romanella' - ha commentato il sindaco - cioè quello che non si dovrebbe fare e noi non facciamo più. Prima si metteva una toppa, noi ora andiamo a 10 centimetri in profondità".

Gualtieri ha anche omaggiato Milano, indirizzando una canzone al collega Sala: Fiorello ha cantato 'Oh mia bela madunina' accompagnato alla chitarra dall'ex ministro dell'Economia. Sala ha subito risposto: "A Robè, ma che onore. Grazie dell'omaggio, cercherò di restituire la cortesia con un 'Roma Capoccia'".

Fiorello ha poi fatto ironia sugli animali che circolano per la città e che "qui si trovano bene" ma il sindaco ha ricordato che, per gli animali, è stato realizzato un ospedale veterinario pubblico. Scambio di regali finale: a Gualtieri è stato consegnato un 'cinghialino d'oro'; il sindaco ha donato allo showman una 'lupetta di bronzo'.  

cinghialino-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gualtieri da Fiorello decanta il termovalorizzatore: "Chi non lo vuole capirà che è la scelta migliore"

RomaToday è in caricamento