rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Politica

Campi rom, addio all'ufficio speciale voluto da Raggi: Gualtieri lo cancella dalla nuova "macrostruttura"

Istituito dall'ex sindaca nel 2017 per gestire il piano per la chiusura dei campi della Capitale, ha avuto tre diversi direttori e non ha portato a termine l'obiettivo

Via l'ufficio speciale Rom, sinti e caminanti. Istituito dall'ex sindaca Virginia Raggi nel 2017 per gestire il piano per la chiusura dei campi della Capitale, non esiste più nella bozza della "macrostruttura" che la giunta Gualtieri si accinge a votare in settimana. Ancora da capire quale direzione assorbirà le funzioni dell'ufficio, certamente tornerà sotto il dipartimento Politiche sociali. La creazione del nuovo ufficio (di diretta competenza del sindaco), lo ricordiamo, è andata di pari passo al piano Raggi per lo smantellamento dei villaggi dove risiedano gran parte dei rom della città. E non ha avuto grande fortuna. 

Fortemente criticato dalle associazioni per i diritti rom, ha avuto tre diversi dirigenti che si sono dati il cambio. Michela Micheli, che lasciò nel 2019 dopo il caos nel quartiere di Torre Maura per l'arrivo di famiglie rom in un centro di accoglienza, Claudio Zagari poi allontanato nel 2020 dalla stessa Raggi, forse insoddisfatta dei risultati fin lì raggiunti e infine Barbara Luciani, ex comandante della Polizia locale di Frascati.

Vertici ballerini a parte, l'ufficio non può vantare grandi risultati sul piano operativo. Ghetti che isolano e non includono, creando sacche di povertà all'interno e grossi disagi all'esterno tra i residenti dei quartieri limitrofi, i campi sono ancora per lo più in piedi. Dei 13 presenti a Roma, tra cosiddetti "istituzionali" e "tollerati", ne sono stati chiusi solo quattro: Camping River, Monachina, Schiavonetti e Foro Italico. Più sgomberi forzati che veri e propri superamenti con il ricollocamento delle famiglie in strutture abitative alternative. Tanti residenti dei campi si sono ritrovati per strada e in pochi sono riusciti a trovare case in affitto sul mercato privato in maniera autonoma, come aveva pensato Raggi. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi rom, addio all'ufficio speciale voluto da Raggi: Gualtieri lo cancella dalla nuova "macrostruttura"

RomaToday è in caricamento