menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beppe Grillo (Immagine d'archivio)

Beppe Grillo (Immagine d'archivio)

Il giornalisti chiedono dei rifiuti romani e Grillo li insulta: "Siete i responsabili veri del degrado mentale del Paese"

Poi ancora sulla Capitale: "Ogni municipio di Roma deve essere un piccolo comune e deve avere le risorse per gestire il proprio spazio"

"Siete i responsabili veri del degrado mentale, di pensiero di questo Paese". Così Beppe Grillo, a margine di un incontro della Novamont, si rivolge ai giornalisti che gli chiedevano della situazione dei rifiuti di Roma.  

"La Capitale d'Italia, la più bella città del mondo deve avere un corridoio fiscale, come Madrid e Londra" aggiunge Grillo. La capitale non può "affondare nel debito che è stato rilevato, non l'abbiamo creato". Secondo il comico, "ogni municipio di Roma deve essere un piccolo comune e deve avere le risorse per gestire il proprio spazio".

Poi, a chi gli chiede se il M5s si sta biodegradando, risponde: "E' un processo inevitabile per qualsiasi cosa. Tutto si biodegrada. Nulla si crea, nulla si distrugge e tutto si trasforma in qualcos'altro, ecco perché anche il Movimento è dall'origine biodegradante". Quindi sottolinea: "E' la biodegradazione del pensiero che mi preoccupa di più".

Come sempre il capo spirituale del Movimento non le manda a dire. Un rapporto a dir poco conflittuale da sempre quello con la stampa, fatto di sfottò, battute e insulti spesso rivolti ai giornalisti dal guru pentastellato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento