Politica

Fiumicino, Gonnelli: "Grazie a Catini siamo intervenuti sull'Asl Roma D"

Il presidente del consiglio comunale di Fiumicino, Mauro Gonnelli ha contattato il direttore generale della Asl Roma D per discutere della possibile chiusura del presidio sanitario di Fregene

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

mauro gonnelli-2Il presidente del consiglio comunale di Fiumicino, Mauro Gonnelli, questa mattina ha contattato il direttore generale della Asl Roma D, Ferdinando Romano, il quale lo ha rassicurato: il nucleo di Fregene non è in pericolo. L'azione di Gonnelli è arrivata in seguito alle parole del segretario comunale de “La Destra” di Fiumicino Massimiliano Catini su una possibile soppressione del presidio sanitario di Fregene “Ringrazio il segretario della Destra per aver sollecitato e stimolato l’amministrazione comunale - sottolinea Gonnelli -. Dopo la sua segnalazione siamo intervenuti immediatamente presso l’Asl Roma D che ha manifestato una disponibilità al dialogo diversa rispetto al passato. Da parte nostra continueremo a rimanere vigili e sostenere qualsiasi iniziativa, come abbiamo fatto in più di un’occasione, qualora questi impegni fossero disattesi. Non va inoltre sottovalutata l’iniziativa del comitato Crescere Insieme di Aranova, che ci stimola a impegnarci per cercare soluzioni per tutte quelle località esplose demograficamente negli ultimi anni. Non dimentichiamo, poi, la questione ancora irrisolta del presidio di via degli Orti, per la quale continuiamo a lavorare alacremente”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, Gonnelli: "Grazie a Catini siamo intervenuti sull'Asl Roma D"

RomaToday è in caricamento