Politica

Giubileo, ritardi nelle gare? Pucci smentisce: "Con Anac rapporto di fiducia"

Nessuno ritardo dell'Autorità Anti Corruzione. "Notizia falsa, anzi ringraziamo l'Anac per la solerzia, la straordinaria attenzione e la comprensione quotidianamente dimostrata nei confronti dell'amministrazione"

"È completamente destituita di ogni fondamento la notizia di un rallentamento delle procedure delle gare per il Giubileo attribuibile a presunti ritardi da parte dell’Anac". A smentire i rumors di stampa è l'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, che sull'andamento degli appalti per l'Anno Santo, allontana l'ipotesi di attriti con l'Anac, l'Autorità Nazionale Anti Corruzione. 

"Il rapporto di collaborazione e reciproca fiducia è intenso e positivo - scrive tramite nota stampa - e teso a garantire trasparenza assoluta nelle procedure di appalto". E ancora "ringraziamo l’Anac per la solerzia, la straordinaria attenzione e la comprensione quotidianamente dimostrata nei confronti dell’Amministrazione comunale. Tale rapporto di collaborazione proseguirà anche nel corso dell’esecuzione dei lavori". 

Sempre l'assessore faceva il punto sull'andamento delle procedure di gara due giorni fa: "Si sono concluse il 29 Settembre le estrazioni delle imprese invitate alle prime cinque gare. Ed entro dieci giorni si determinerà quali saranno le ditte vincitrici. Nei prossimi giorni sarà convocata una riunione con i Municipi e le aziende coinvolte per concordare la cantierizzazione ed eventuali temporanei cambiamenti della mobilità. Tutti gli interventi di questo lotto di gare termineranno entro dicembre 2015. Man mano che l'Anac terminerà i suoi controlli si procederà all'indizione delle altre gare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giubileo, ritardi nelle gare? Pucci smentisce: "Con Anac rapporto di fiducia"

RomaToday è in caricamento