Politica

Giovani, Meloni. "Stanziati 15 mln. Proficuo rapporto con i Comuni"

Il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, parla dei due bandi "creatività giovanile" e "servizi agli studenti" per i quali sono stati stanziati in tutto 15 milioni

Risorse limitate ma un proficuo rapporto con i Comuni. È il bilancio del ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, dei progetti realizzati "in questi tre anni da ministero e Anci". “Ci siamo trovati a gestire tempi di risorse limitate e malgrado ciò abbiamo deciso di puntare molto sul rapporto con i Comuni" con una collaborazione "che ha il grande pregio di permettere ad un'amministrazione centrale di avvicinarsi di più al territorio e ai ragazzi", dice Meloni. L'investimento, ricorda il ministro, che non ha potuto partecipare alla conferenza stampa per la presentazione degli esiti dei due bandi per la "creatività giovanile" e i "servizi agli studenti" e ha inviato una nota, nel 2010 e nel 2011 è stato di "12 milioni all'anno ai quali si aggiungono 3,6 milioni di cofinanziamento" locale.

Il primo bando, spiega Meloni, ha puntato a "promuovere e rendere visibile il talento dei giovani artisti italiani"; con il secondo sono stati spinti i Comuni a "incentivare i servizi per gli studenti universitari": "Mi ha molto colpito - dice Meloni - che la maggior parte dei progetti vincitori siano stati alla fine rivolti alla creazione di servizi per gli alloggi. Segno che è ancora questo il tema fondamentale per i fuorisede". A questo proposito il ministro aggiunge che "30 milioni, 15 del ministero e 15 a carico di istituzioni locali, comuni e università" sono stati rintracciati e destinati "all'emergenza abitativa", cioè "dedicati al recupero di alloggi per il cohousing, per caparre di affitti per i giovani, per l'acquisto di mobili". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani, Meloni. "Stanziati 15 mln. Proficuo rapporto con i Comuni"

RomaToday è in caricamento